Giornata contro violenza donne, all’ITET “Garibaldi” di Marsala: “Un mondo inclusivo per una ripresa più equa”

Qual è il posto delle donne? Ci sono i presupposti per creare un mondo inclusivo per una ripresa davvero e definitivamente equa? Se lo chiede l’ITET “G.Garibaldi” di Marsala, guidato dalla Dirigente Loana Giacalone, che ha organizzato, in collaborazione con la responsabile Europe Direct Trapani DG COMM Commissione Europea, Marta Ferrantelli, un incontro di riflessione previsto per la giornata del 25 novembre, giornata ormai tradizionalmente dedicata alla lotta contro la violenza nei confronti delle donne.

Il meeting, che si svolgerà rigorosamente da remoto, coinvolgerà donne a vario titolo protagoniste della compagine sociale del territorio e che incidono per competenza e coinvolgimento fattivo nella crescita della loro comunità di riferimento.

L’Incontro-dice la Dirigente dell’Istituto Tecnico- è introdotto dal video del discorso della Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, allo Women’s forum for the Economy & Society. Sarà interessante, sullo sfondo della strategia dell’EU per il periodo 2020-25, in riferimento all’obiettivo più vicino al tema, quella sulla parità di genere, ascoltare il contributo delle protagoniste al tavolo di discussione in merito al progresso verso la realizzazione dell’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne, un tema al centro dei riflettori del dibattito sociale, e che oggi più che mai è un fatto culturale. Ricordiamo che è la cultura che crea il senso della società, ma è essa stessa una creazione sociale. Occorre creare una narrazione nuova e diversa. Per questo non ci limiteremo all’incontro del mattino. Dedicheremo un’intera giornata al tema, che avrà modo di approfondirsi attraverso l’incontro di formazione organizzato dalla rete Europe Direct Roma Innovazione, Europe Direct Siena, Commissione Europea Rappresentanza in Italia e Europe Direct Trapani. Il webinar, denominato “La panchina rossa. L’Unione europea e la lotta all violenza di genere, si terrà dalle ore 15,00 alle ore 16,30.

L’Europa ha dimostrato, nella formazione della Commissione Europea, guidata da Ursula von der Leyen che le donne possono guidare il processo di cambiamento culturale, favorendo gli interventi legislativi e le azioni a tutela di un processo democratico in cui impegno, costanza e competenza sono punti di forza e di sviluppo dell’intero sistema sociale”- così si esprime la dott.ssa Marta Ferrantelli dello Europe Direct Trapani e continua-“La giornata del 25 novembre va ricordata e valorizzata da tutti noi, affinchè attraverso il dialogo, si consolidi una maggiore consapevolezza sulla necessità di una ripresa equa per tutti e di un mondo più inclusivo. Garantire un equilibrio di genere è un percorso, prima di tutto culturale, perciò ciascun cittadino europeo ha il dovere di proteggere e sostenere il percorso di vita e professionale, verso la parità di genere e contribuire affinchè donne e uomini si attivino per aiutarsi nelle reciproche fragilità”. E’ necessario “raccogliere le forze e guidare, a livello territoriale un cambiamento e sostenere il dialogo per rafforzare la cultura ed il valore delle potenzialità dello sviluppo sociale in cui ci sia una equa partecipazione di genere. Questa la ragione per cui sono grata alla Dirigente Giacalone che nella sfida al cambiamento culturale, ancora una volta, favorisce la Comunicazione Europea.