Emergenza Covid: il M5S Mazara chiede la costituzione di un gruppo per l’assistenza e l’aiuto ai cittadini in quarantena


             Il fatto che la nostra Regione sia stata dichiarata zona gialla ci conforta sulla possibilità di un graduale ritorno alla normalità. Tuttavia l’aumento del numero di contagi da COVID 19, che a Mazara sfiora ormai le 500 unità, pone inevitabilmente sotto stress il sistema di aiuti e il sostegno a tutti i soggetti positivi e ai relativi “contatti stretti”  che stanno in quarantena obbligatoria.
             Anche se la Protezione Civile si prodiga instancabilmente riceviamo notizie di casi la cui assistenza risulta, nonostante ciò, molto deficitaria.
             In questa difficile situazione ognuno deve fare la sua parte e noi, come rappresentanti delle istituzioni ma anche da cittadini, siamo attenti affinchè questo considerevole numero di persone in isolamento venga raggiunto dalla necessaria ed adeguata assistenza domiciliare.
             Proponiamo, pertanto, all’Amministrazione comunale e a tutte le forze politiche di verificare la possibilità di costituire un gruppo per l’assistenza e l’aiuto ai cittadini affetti da Sars CoV-2, assicurando un sostegno concreto (come ad esempio fare la spesa, comprare le medicine, portare fuori l’eventuale animale domestico, ecc. ) e un alleviamento dello stato di disagio in cui sono costretti, loro malgrado, a vivere.

Nella costituzione del gruppo di assistenza agli affetti Covid costretti a stare a casa, si chiede la collaborazione delle associazioni di volontariato e di cittadini disponibili e sensibili, perché nella nostra comunità nessuno deve rimanere solo.

I consiglieri del M5S Mazara del Vallo.