Evasione da 5 mln, Gdf sequestra beni per 400 mila euro

Un sequestro preventivo di disponibilità finanziarie e beni mobili registrati per un valore complessivo di 400 mila euro è stato eseguito da militari della guardia di finanza di Messina nell’ambito di un’indagine su una presunta sottrazione fraudolenta al pagamento di debiti all’Erario per oltre 5 milioni di euro. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal Gip, su richiesta della Procura peloritana , nei confronti dei rappresentanti degli organi amministrativi di una società operante nel settore dei materiali da costruzione e dell’edilizia.