Bibenda 2021, assegnati 4 grappoli a tre vini Terre del Sole Zerilli

Anche quest’anno l’azienda vitivinicola petrosilena Terre del Sole Zerilli conferma la propria presenza all’interno di Bibenda, la prestigiosa guida realizzata dalla Fondazione Italiana Sommelier che raccoglie, regione per regione, i migliori produttori italiani.

“Per noi di Terre del Sole Zerilli, la presenza in Bibenda 2021 ha un significato particolare – racconta il winemaker Leonardo Zerilli –  Quest’anno infatti abbiamo presentato due nuovi prodotti immessi recentemente sul mercato, il Passito di Pantelleria e lo Spumante Brut Leonardo, ed entrambi hanno avuto subito uno straordinario successo”.

Sia il Passito di Pantelleria che lo Spumante Leonardo hanno infatti ottenuto i 4 grappoli Bibenda.

Nato da un progetto di rivalorizzazione di un vigneto sito sulla splendida isola di Pantelleria, portato avanti in collaborazione con il dott. Marino, il Passito di Pantelleria Terre del Sole Zerilli,  vendemmia 2016, è arrivato sul mercato solo da un paio di mesi.

Dal colore giallo ramato con riflessi oro, nasce da uve raccolte manualmente e lasciate appassire secondo la tecnica tradizionale. Al naso si presenta fruttato, ampio e leggermente speziato.

Il sapore è complesso, pieno, persistente ma allo stesso tempo fresco e vellutato.

Lo Spumante Leonardo, nato appena un anno fa, è invece un metodo charmat lungo, prodotto da uve grillo, dal perlage fine e persistente, con fragranza di fiori bianchi e frutta fresca.

All’interno di Bibenda,  i 4 grappoli sono stati assegnati anche al Grillo Terre del Sole Zerilli che si conferma dunque come un vino dal fascino intramontabile, perfetta espressione del territorio in crescono i vigneti della famiglia, sulla punta occidentale della Sicilia.