Porto di Palermo: sequestrate 22 tonnellate di melagrane per fallace indicazione d’origine

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Palermo,
nell’ambito delle attività di controllo svolte a livello nazionale a tutela della qualità dei prodotti agroalimentari, hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, oltre 22 tonnellate di melagrane.
La merce, proveniente dalla Tunisia e destinata in Campania, è stata ispezionata dai funzionari doganali che hanno riscontrato, sulle confezioni, le fallaci indicazioni di origine che potevano far intendere al consumatore finale che la merce fosse stata prodotta in Sicilia.
L’importatore è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria che ha convalidato il sequestro dell’intera partita di merce.