Salvo Pogliese, Buceti: “Piena soddisfazione per il suo rientro, adesso ripartiamo per il bene della città”

Finalmente giustizia è stata fatta e questo non può che comportare una grande soddisfazione per il rientro dell’amico fraterno Salvo Pogliese Sindaco di Catania. Tutti noi eravamo certi che si sarebbe giunti a questo risultato ma, naturalmente, bisognava attendere che la Giustizia facesse il suo corso. La sua onestà non era mai stata messa in discussione se non da parte di certa sinistra mai propositiva, mai costruttiva, mai vogliosa di affrontare realmente le problematiche della città in questi ultimi anni e che, anzi, ha dimostrato la loro ferma volontà di mantenere salda la poltrona. Adesso la città può riavere il suo Primo Cittadino a tempo pieno con buona pace di chi, per conquistare cinque minuti di notorietà, adducendo situazioni o scenari che non stanno né in cielo né in terra, proponeva elezioni anticipate. Il fatto che il Tribunale di Catania possa aver avuto un dubbio in ordine alla legittimità costituzionale di una normativa ingiusta con profili di illegittimità, come la “Severino”, si commenta da sé visto che ha privato Catania della sua guida politica scelta da migliaia di cittadini. Un danno che al Sindaco Pogliese e all’intera Catania non verrà mai risarcito. Non per questo ci piangiamo adesso. Anzi,al contrario, fedeli alla nostra linea, ripartiamo con maggiore vigore da dove ci siamo fermati: ridare a Catania quella bellezza, vivibilità e attrattività ingiustamente tolta dalle precedenti amministrazioni comunali.