Agorà virtuale. Primo appuntamento sul nuovo messale: serviva o solo un’operazione editoriale?

Da qualche giorno con qualche piccola difficoltà nei laici per le nuove formule e nei preti per la nuova impaginazione, le nostre parrocchie hanno iniziato ad usare il nuovo Messale. Ma serviva davvero una nuova edizione o è solo un’operazione editoriale?

A questa domanda cercheranno di rispondere in una agorà virtuale giovedì 10 dicembre alle 19.00

don Mario Castellano, direttore dell’ufficio liturgico nazionale della CEI ,

Valeria Trapani della Facoltà teologica di Sicilia e consultore della Congregazione del Culto divino in Vaticano,  

suor Elena Massimi della Facoltà “Auxlium” di Roma e membro del consiglio di redazione di Rivista Liturgica, che hanno lavorato sulla nuova edizione.

Intervistati da Don Alberto Giardina, direttore dell’ufficio liturgico diocesano, i tre esperti faranno il punto sulle scelte operate, e anche sui limiti, di un libro che pretende di essere un testo non solo del prete ma per tutti.

La conversazione, alla quale parteciperanno anche il vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli  e altri ospiti del territorio – parroci, architetti, operatori pastorali , sarà trasmessa in diretta sui canali YouTube e Facebook della diocesi.