Franco Delivery Show: Spazio Franco lancia una call per i professionisti dello spettacolo dal vivo

Fino a domenica 13 dicembre è possibile partecipare alla call Franco Delivery Show lanciata dallo Spazio Franco e Babel Crew in collaborazione con Latitudini – Rete della scena contemporanea sicilianaPalermo suona e con il patrocinio della Regione Siciliana – Assessorato Turismo Sport e Spettacolo.

Ispirata al Barbonaggio teatrale delivery di Ippolito Chiarello questa iniziativa si presenta come un invito a tutta la Comunità Artistica Siciliana ad affrontare questo periodo buio per lo spettacolo dal vivo tentando di dare nuovi slanci alla creatività e, a partire da pratiche antiche, provare a rinnovare il rapporto con il pubblico.  

LArte è rivoluzione. Non è necessario farlo strano” bisogna farlo vero, veramente. Il Governo ha chiuso i teatri ma non ci ha chiesto delle alternative per continuare il servizio dal vivo, senza snaturare il senso della presenza del nostro lavoro e noi non siamo stati capaci di proporre alternative. C’è bisogno che lArte e gli Artisti in particolare, facciamo un passo verso lesterno, anche e soprattutto in questo momento di chiusura e non continuare a piangersi addosso e a fare Dichiar-Azioni autoreferenziali e non dirette veramente a un pubblico, in attesa che tutto torni come prima e replicare” per pochi (e a volte gli stessi) intimi. Tutti diciamo che siamo necessari, se non indispensabili, come la scuola e la sanità. Dimostriamolo.”  

Ippolito Chiarello 

La forma in “delivery” è una risposta alla chiusura dei teatri e all’assenza dello spettacolo dal vivo, un’alternativa allo streaming che salvi la performance in quanto atto scenico live. Si vuole contribuire al lavoro di quegli artisti che non essendo appoggiati da strutture teatrali finanziate e/o compagnie, non hanno la possibilità di accedere ai mezzi per realizzare uno spettacolo in streaming. Non si tratta di una soluzione ma di unoccasione per guardare allo spettacolo dal vivo da un nuovo punto di vista” dice Giuseppe Provinzano, capofila del progetto. Inoltre questa call vorrebbe attuare una diffusione quanto più ampia possibile sul territorio regionale coinvolgendo anche quegli artisti che non vivono nelle grandi città ma che hanno la volontà di mantenere viva la loro arte nelle province, nel loro territorio di appartenenza. 

A seguire il testo della call che è possibile consultare per intero sulla sito www.spaziofranco.com

La call è rivolta ad attrici, attori, danzatrici, danzatori, musiciste, musicisti, narratrici, narratori, cantanti, performer, artisti di strada, senza limiti di età, che operano in Sicilia, interessati a far parte dell’ U.S.C.A (Unità Siciliana Continuità Artistica). 

Stiamo cercando 50 artisti/e professionisti che, in sella a un qualsiasi mezzo di locomozione (bici, moto, monopattino, pattini ecc ecc), vogliano aderire proponendo “pezzi” del loro repertorio che il pubblico potrà consultare da casa, prenotare e ordinare per potervi assistere dalla finestra o da un balcone, per strada o in un cortile, in pieno rispetto delle normative anti-covid, nel periodo che va dal 21 al 31 dicembre 2020

Babel e Spazio Franco garantiscono ai 50 artisti/e selezionati un contributo di 150,00€ lorde funzionali alla realizzazione di almeno 3 performance. 

Criteri di valutazione

–    qualità delle proposte

–    diffusione quanto più ampia sul territorio regionale

I non selezionati, qualora vorranno, potranno aderire comunque al Franco Delivery Show, non ricevendo il contributo ma definendo un proprio prezzo alle performance che il pubblico potrà acquistare autonomamente, godendo ugualmente dei servizi di comunicazione garantiti. 

L’intento è di creare una rete di artisti/e siciliani/e che fanno la stessa azione artistica con il medesimo dispositivo ma nel pieno rispetto del proprio talento e percorso. Creare un’unica voce che si propaga per l’Isola e oltre, in rete con tanti/e altri/e artisti/e in Italia e sino in Francia e in Brasile che stanno aderendo alla medesima iniziativa, cosí da restituire un’azione artistica concreta che diventa virale, realmente e non virtualmente.

 
Dopo la realizzazione delle 3 performances che godono del contributo di Babel e Spazio Franco, gli Artisti potranno continuare il Franco Delivery Show dando un prezzo alle proprie performances che il pubblico potrà acquistare autonomamente. 

Come funziona Franco Delivery Show

 
– Ogni artista metterà a disposizione uno o più pezzi/performances del proprio repertorio della durata minima di 20 min
– Spazio Franco li selezionerà e “catalogherà” in unico “menu”che promuoverà attraverso i propri canali di comunicazione.
– il Pubblico potrà consultare i menú e contattare direttamente l’artista per prenotare la sua performance.
– l’Artista dovrà comunicarci di avere “ricevuto un ordine” prima dell’evento per permetterci di metterlo in agibilità. (preferibilmente entro la mezzanotte del giorno precedente)
– Ogni artista, prima o dopo la performance, dovrà documentare con foto e video e condividerla usando i seguenti hashtag: 
#francodeliveryshow #spaziofranco #babelcrew #barbonaggioteatraledelivery #ippolitochiarello + #con il vostro nome 


Sarà sufficiente una foto con un cartello (un foglio A4) con: nome dell’artista, la data, la città, il titolo del pezzo e la sigla FDS (acronimo di Franco Delivery Show). 

Per candidarsi


Inviare una mail a spaziofrancozisa@gmail.com con oggetto “FRANCO DELIVERY SHOW” corredata da:
– 2 foto
– una bio/cv 
– una breve presentazione dell’artista e del suo repertorio
– un elenco dei “pezzi” del repertorio specificandone durata (minimo 20 minuti) e fascia d’età a cui si rivolge
– indicazione della città/paese in cui s’intende operare
(per i residenti nei capoluoghi di provincia é possibile riferirsi anche a determinati quartieri)
– indicazione dei giorni (dal 21 dicembre al 31 dicembre) e delle fasce orarie in cui si é disponibili
– numero telefonico a disposizione del Franco Delivery Show
– definire un proprio prezzo alle performance proposte (qualora si intenda partecipare anche se non selezionati tra i 50) 

Requisiti

– essere lavoratori/lavoratrici dello spettacolo professionisti/e (possessori di regolare matricola INPS) – avere un mezzo di locomozione autonomo (bici, moto, monopattino,
– essere domiciliati/residenti in Sicilia
– avere a disposizione un repertorio composto di “pezzi” della durata minima di 20 min 

Si consiglia di scegliete più pezzi che volete proporre per la vostra performance. La durata minima indicata è di 20 min. Vi consigliamo altresí che non siano troppo lunghi. È possibile proporre più menu: per grandi, per bambini ecc ecc.

Equipaggiamento  

Ogni artista deve essere totalmente autonomo nella realizzazione della sua performance dal punto di vista sceno-tecnico, illuminotecnico e audio. La cosa essenziale è la semplicità. Vi consigliamo di non caricarvi di troppa roba e studiare il vostro intervento teatrale molto unplugged. 

Info www.spaziofranco.com

spaziofrancozisa@gmail.com