Bottiglia incendiaria davanti al Comune di Favara, indagini in corso

Un momento dell'operazione antidroga dei carabinieri ai Castelli romani. Sei gli arrestati. Tra i destinatari del provvedimento ci sono anche i fratelli Bianchi, attualmente in carcere poiché indagati per l'omicidio di Willy Duarte Montero, avvenuto a Colleferro lo scorso 6 settembre. Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Velletri avrebbero accertato l'esistenza di un sodalizio dedito allo spaccio di stupefacenti nell'area di Velletri, Lariano, Artena e comuni limitrofi, ricorrendo ad azioni violente e minacce per intimorire gli assuntori 'insolventi' e obbligarli a pagare, Roma, 9 Dicembre 2020. ANSA/US/CARABINIERI

Una bottiglietta di plastica, con all’interno liquido infiammabile, è stata incendiata davanti al portone d’ingresso del Comune di Favara (Ag). La pioggia battente ha evitato grossi danni, ma il portone del Municipio s’è leggermente annerito, così come anche il marciapiede. Di quello che ha tutte le caratteristiche dell’avvertimento si stanno occupando i carabinieri. I militari dell’Arma hanno già sentito il sindaco Anna Alba (M5s) che ha riferito di non aver mai ricevuto minacce, né intimidazioni. Nella zona non risultano esserci telecamere di video sorveglianza pubbliche. I carabinieri stanno verificando se ve ne siano di private, installate magari a tutela di esercizi commerciali attigui.