Marsala. Operazione congiunta anti-assembramento

L’AZIONE E’ COORDINATA DALLA QUESTURA E VEDE IMPEGNANTI AGENTI DI POLIZIA, CARABINIERI, MILITARI DELL’ESERCITO NONCHE’ AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE.

Ha preso il via oggi a Marsala un’azione di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione degli assembramenti e al rispetto della normativa anti-covid sia nelle zone a traffico più elevato che nei pressi di esercizi pubblici e negozi. Con il coordinamento delle Questura, Poliziotti, Carabinieri, Militari dell’Esercito e Agenti della Polizia Municipale hanno dato vita e lo faranno per tutto il periodo delle Festività a posti di blocco e a pattugliamenti per le vie del centro.

Il Sindaco di Marsala onorevole Massimo Grillo, a tal riguardo, desidera ringraziare Prefettura e Questura per la sensibilità e l’impegno che stanno portando avanti nei confronti della lotta al Coronavirus. Nei giorni scorsi lo stesso primo cittadino recandosi in visita al 6° Reggimento Bersaglieri dell’Esercito a Trapani nel colloquio avuto con il colonnello Alberto Nola aveva auspicato l’impiego degli uomini dell’Esercito, già impegnati nell’operazione “Strade Sicure”, per evitare assembramenti in Città. Adesso l’azione dell’Esercito cui il Sindaco rivolge il suo ringraziamento.