Trapani, strumenti per contrastare povertà e disoccupazione,accordo tra enti e associazioni

Contrastare la povertà, la disoccupazione, e offrire strumenti di formazione e di occupazione ai giovani.

Sono questi gli obiettivi che persegue l’accordo di collaborazione stipulato da una serie di associazioni della provincia di Trapani.

Un accordo di collaborazione che costituisce un partenariato “finalizzato alla coprogettazione e gestione di servizi e attività volti a contrastare povertà e disoccupazione aiutando gli interessati ad acquisire una qualifica professionale o a trovare lavoro ovvero a farsi un lavoro in proprio facendo impresa”.

A sottoscrivere l’accordo l’Unione Provinciale MCL di Trapani, ente capofila del partenariato, l’associazione “Don Bosco con i giovani”, il Centro Italiano Femminile sezione comunale di Trapani,  l’EFAL Provinciale Trapani, l’ASFOL (Agenzia Siciliana per Formazione, Orientamento e Lavoro),  la Società “Progettiamo Impresa” Srls, l’Agenzia BPPSviluppo di Trapani.

L’attuale compagine di partner potrà essere estesa con la formale adesione di Amministrazioni comunali e altre persone giuridiche che saranno eventualmente ritenute funzionali al proprio rafforzamento ed anche all’allargamento dell’ambito territoriale della attuale rete associativa ed operativa.

Il progetto ha come obiettivi generali quelli di voler dare concrete risposte all’esigenza di contrastare i fenomeni socialmente laceranti della disoccupazione e della conseguente povertà, aiutando gli inoccupati e i disoccupati a trovare lavoro o, nei casi in cui essi lo volessero, a farsi un lavoro in proprio facendo impresa in una delle forme previste dall’attuale ordinamento giuridico preferendo le forme a responsabilità limitata in particolare quelle cooperative, nonché promuovere la cultura del lavoro e recuperare e valorizzare antichi mestieri della tradizione locale.  In secondo luogo si intende costituire il Comitato di Coordinamento che sarà presieduto dal Coordinatore del progetto, Presidente della Capofila Unione Provinciale MCL Trapani.

Ma in particolare il progetto punta a degli obiettivi specifici.  Come la costituzione di una Rete provinciale di sportelli “Informalavoro”, dei servizi di consulenza per lo Start Up d’impresa e per la qualificazione professionale. Inoltre si prevede un servizio di Agenzie per il Lavoro, un servizio di consulenza finanziaria.