Gibellina. “Scatole di Natale” per i più bisognosi: Iniziativa della Caritas

Donare una scatola piena di doni per fare felice i più bisognosi. Si chiama “Scatole di Natale” il progetto di solidarietà promosso dalla Caritas parrocchiale di Gibellina per dare un po’ di gioia ai più bisognosi in questo periodo di pandemia. Il Natale di quest’anno non sarà come quello degli anni trascorsi, «ma vogliamo trasmettere lo stesso affetto, seppur col dovuto distanziamento», spiega don Marco Laudicina, parroco a Gibellina. L’invito di partecipare al progetto è esteso a tutti i cittadini del paese. Come aderire?

Lo spiega don Laudicina: «Basta prendere una scatola di scarpe e mettere dentro una cosa calda (guanti, sciarpa, cappellino, maglione, coperta, anche usati se in buono stato), una cosa golosa (cioccolato, caramelle, un barattolo di Nutella), un oggetto per il passatempo (libro, rivista, un mazzo di carte, sudoku, colori), un prodotto di bellezza (crema, bagno schiuma, profumo, cosmetici) e un biglietto gentile, perché le parole valgono anche più degli oggetti».

Una volta confezionata come un pacco regalo, bisognerà scrivere in un angolo a chi è destinato il dono: donna, uomo, unisex o bambino/a (aggiungere fascia età).

La scatola va consegnata presso la Caritas di Gibellina, in via Finocchiaro Aprile a Gibellina, nelle giornate: oggi, domani (giovedì) e dopo domani (venerdì), dalle 16 alle 18. Per informazioni: 3381767890, 3312128678, 3394074025.

«Il gesto costa pochissimo, il tempo dedicato non è niente ma la resa e la felicità di chi riceverà in dono queste scatole sarà immensa», spiega don Marco Laudicina.