Pescatori Mazara, Rizzo(M5S): ” successo della nostra intelligence e diplomazia”

“Finalmente i 18 pescatori di Mazara del Vallo ingiustamente detenuti in Libia sono liberi e potranno riabbracciare le proprie famiglie. Si conclude positivamente il paziente lavoro della nostra diplomazia e della nostra intelligence, che con discrezione e professionalità hanno condotto con successo una delicata trattativa. Bisognerà lavorare per evitare il ripetersi di simili situazioni, favorendo il processo di stabilizzazione della Libia e il pieno rispetto del diritto internazionale.”

 Lo afferma il deputato M5S, Gianluca Rizzo, presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati.

“Bisogna  lasciarsi alle spalle le sterili polemiche usate a fini di politica interna su questa vicenda-  prosegue Rizzo – e non dimenticare mai che il sequestro dei nostri pescatori è figlio anche della destabilizzazione della Libia, prodotta da scelte sbagliate fatte nel recente passato”.

“L’Italia più di altri Paesi – conclude Rizzo-  ha un interesse strategico a far sì che la Libia trovi al più presto la via della riconciliazione e si ricostruisca attorno ad istituzioni in grado di rappresentare tutte le componenti di questo popolo“.