Città Metropolitana di Palermo. In discussione le Direttrici ferroviarie Palermo–Catania–Messina

Si è tenuta ieri presso la sala del Parlamentino del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici l’Adunanza delle Sezioni Prima e Terza nel corso della quale è stato esaminato il progetto preliminare: Affare 30/2020 – Direttrice ferroviaria Palermo – Catania – Messina, itinerario Palermo – Catania, Lotto Funzionale 3, “Lercara Diramazione Caltanissetta Xirbi”, redatto dalla Rete Ferroviaria Italiana (RFI):

Durante l’Adunanza è stato illustrato il progetto che interessa la tratta, lunga 47 Km, tra Lercara Friddi e Caltanissetta Xirbi, che annuncia l’ottimizzazione del percorso utile a consentire una velocità massima di percorrenza di 200 Km/h.

Il progetto prevede un investimento di € 1,5 miliardi distribuiti in cinque anni.

Nello specifico, il 53% del percorso sarà effettuato in galleria, movimentando 5 milioni di metri cubi di inerti di cui: una parte verrà riutilizzato per consolidare le scarpate delle strade provinciali, e un’altra parte (pari al 1%) verrà smaltita in impianti autorizzati.

Nel corso della riunione sono state inoltre illustrate, dai vari relatori della Commissione Ministeriale, tutte le criticità e gli aspetti da approfondire in sede di redazione del progetto definitivo, dalla percorrenza alla fase di cantierizzazione.

Il documento redatto e proposto dalla Commissione Ministeriale è stato approvato all’unanimità dopo ampia discussione.

Si precisa dalla Direzione Viabilità della Città Metropolitana di Palermo, Resp. Ing. Salvatore Pampalone che “questo passaggio rappresenta l’ultimo passaggio del progetto preliminare del collegamento ferroviario Palermo-Catania, linea interna che passa da Enna e da Caltanissetta, che renderà le linee ferrate siciliane più moderne e più veloci, contribuendo al miglioramento del sistema di trasporto sui binari”

All’adunanza, che si è svolta in teleconferenza, hanno partecipato tutti i componenti della I e della III Sezioni Ministeriali, nonché rappresentanti della RFI, della Città Metropolitana di Palermo, del Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta e del Comune di Castronovo di Sicilia.

Il Sindaco metropolitano Leoluca Orlando ha dichiarato che “si tratta di un altro contributo alla realizzazione di una importante iniziativa e di una grande opera pubblica che concretizza il collegamento adeguato tra i diversi territori della nostra regione con il sistema ferroviario nazionale e che conferma la forte collaborazione delle amministrazioni comunali siciliane”.