Catania. Sdoganati oltre 17.000 dispostivi di protezione individuale: destinati a ospedali enti

Funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Catania hanno sdoganato, mediante la procedura di svincolo diretto, 12.000 camici chirurgici e 5.000 divise da sala operatoria in “tessuto non tessuto” (TNT) di origine e provenienza cinese.

La partita di merce, importata da un’azienda specializzata nella produzione e distribuzione di dispositivi di protezione individuale (DPI), è stata destinata a strutture ospedaliere ed Enti di pubblica utilità.

Continua, senza sosta, l’impegno dell’Agenzia nel garantire la priorità alle importazioni dei dispositivi medici necessari per le azioni di contrasto e di contenimento della diffusione del COVID-19.