Imu e tasse, verso addebito su conto corrente con sconto

Accolto odg di Rizzo (M5S) alla Camera”.    

Passo in avanti  per l’addebito su conto corrente bancario e postale dell’Imu e delle tasse dovute agli Enti locali con lo sconto del 20 per cento. È stato accolto come raccomandazione  alla Camera un ordine del giorno del deputato M5S, Gianluca Rizzo che impegna il governo ad adottare idonei provvedimenti normativi volti a favorire l’applicazione delle disposizioni previste dall’articolo 118- ter del decreto legge 19 maggio 2020, n 34 convertito in legge il 17 luglio 2020, contemplando il pagamento delle tasse e delle aliquote dovute agli Enti locali anche la domiciliazione bancaria e postale, oltre al modello F24.

“L’ok  all’ordine del giorno  – afferma Rizzo – è un ottimo viatico per il superamento delle criticità sollevate da alcuni amministratori di Enti locali, come a Caltagirone, che sottolineavano l’impossibilità di applicare lo sconto, in quanto l’Agenzia delle Entrate indica nella delega F24 l’unico mezzo di pagamento”.

“Mi adopererò – continua Rizzo –affinché l’ordine del giorno trovi applicazione in una norma di legge, che darebbe una grande boccata di ossigeno ai contribuenti, ma anche agli enti locali, che con la domiciliazione potrebbero contare su somme certe in bilancio”.