Modica. Riapre il teatro Garibaldi

Riaperto questa mattina, alla presenza dell’Assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, il Teatro Garibaldi di Modica dopo i lavori di ammodernamento e restauro avviati nello scorso mese di giugno.

Dopo gli importanti interventi di manutenzione straordinaria finanziati dall’Assessorato regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana e dal Comune di Modica il teatro torna, quindi, nella disponibilità dei modicani che dovranno, però, attendere la cessazione delle restrizioni anti-Covid per tornare a frequentarne le sale.

Ad accogliere l’assessore Alberto Samonà e ad accompagnarlo nella sua visita all’interno del Teatro sono stati il Presidente della Fondazione e Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, il Sovrintendente Tonino Cannata e i componenti del consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro Garibaldi. Presente anche il parlamentare nazionale Nino Minardo.

“Ogni teatro che riapre, ogni luogo della cultura che torna fruibile è una gioia immensa e un servizio alla comunità. Solo la cultura, infatti – dice l’assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Aberto Samonà – ha il potere di squarciare le tenebre del pessimismo e dell’ignoranza, attenuare la paura, sconfiggere i pregiudizi. Il Governo Musumeci conosce il valore che i cinema e i teatri assumono per la qualità della vita delle comunità e, attraverso appositi bandi di finanziamento, ha puntato sul loro recupero e ammodernamento. Il bel teatro neoclassico di Modica torna oggi al suo massimo splendore pronto ad accogliere, quanto prima si spera, il suo pubblico”.