Termini Imerese: Cgil, Cisl, Uil incontrano il sindaco. “Avviata fase di confronto su bilancio preventivo e temi sociali”

Si è svolto oggi il primo incontro di Cgil, Cisl Uil con il sindaco di Termini Imerese Maria Terranova. L’incontro è stato chiesto dalle organizzazioni sindacali per avviare una fase di confronto e concertazione tra sindacati e amministrazione, a partire dal bilancio preventivo, sulle emergenze della città, in particolare con riferimento alle tematiche sociali. Presente al colloquio anche l’assessore alle Politiche Sociali, Maria Concetta Buttà, con la quale Cgil, Cisl e Uil si sono soffermate in particolare sugli impegni di spesa per il fondo di lotta alla povertà, sottolineando l’urgenza di rendere operativo il piano di zona e di far ripartire l’assistenza domiciliare integrata.
“Siamo soddisfatti per l’esito dell’incontro dichiarano i responsabili di Cgil, Cisl, Uil Termini Imerese, Laura Di Martino, Dino Cirivello e Vincenzo Comella – L’impegno è di avviare un tavolo permanente di confronto e dialogo allo scopo di consolidare il sistema di relazioni sindacali e di proseguire un percorso che, attraverso politiche concertative, di bilancio e sociali, si ponga l’obiettivo di migliorare le condizioni di tutti i cittadini, con particolare attenzione alla popolazione fragile e alle classi sociali meno abbienti. Da tale confronto miriamo a sottoscrivere specifici accordi volti al sostegno delle persone e dei nuclei più svantaggiati per motivi economici, sociali e sanitari, prestando particolare attenzione alle nuove forme di povertà ed emarginazione acuite dalla pandemia”.