Marsala: la scuola media Mazzini progetta un futuro ecosostenibile con una nuova esperienza Erasmus

Sembra lontano quel Febbraio 2020 quando gli alunni della Mazzini di Marsala ritornavano a casa dopo aver vissuto la loro straordinaria esperienza ERASMUS in Grecia.  Accompagnati dalle insegnanti  Rossella Lombardo e Nicoletta Reina,  avevano partecipato  alla quinta  mobilità  prevista nell’ambito del Progetto Erasmus + “the Sun and the Blue” e nulla ancora si poteva presagire di quanto di lì a poco sarebbe avvenuto. Piombati all’improvviso nell’incubo pandemico, in pieno lockdown, isolati ognuno nelle loro case, i docenti  Nadia Casertano, Giuseppe Cusenza, Alessandro Lombardo, Rossella Lombardo e Patrizia Nizza progettavano una nuova esperienza Erasmus con altrettanto motivati colleghi della Svezia, Finlandia e Spagna. Il Progetto “ High Five for the Planet – Breathe in and Work out”, fortemente voluto dai quattro paesi, veniva approvato durante l’Estate scorsa e ha avuto ufficialmente inizio il 26 Novembre 2020 proprio da Marsala, con un Webinar organizzato dalla Scuola Mazzini in collaborazione con la scuola svedese  sul tema della Sostenibilità Sociale e del Cooperative Learning.  Nell’aula 3.0  nove alunni della scuola,  sotto la supervisione dei docenti Nadia Casertano, Patrizia Nizza, Alessandro e Rossella Lombardo, si sono collegati online con gli alunni e gli insegnanti delle scuole  partner, partecipando ad una coinvolgente lezione  tenuta dall’esperto, dott.ssa Donatella Fitzgerald.

Durante  l’incontro online i nostri ragazzi, guidati magistralmente dalla dott.ssa Fitzgerald, hanno operato in un clima di collaborazione e condivisione con i loro coetanei  e, seppur lontani, si sono sentiti incredibilmente vicini: ora, più che mai, soggiogati dall’innaturale regime di distanziamento sociale, l’Erasmus contribuisce ad azzerare le distanze e ad avvicinare i popoli.