Prosegue l’azione di scerbatura del territorio marsalese

Da circa un mese ha preso il via a Marsala la scerbatura del territorio comunale. Affidata a Energetikambiente la rimozione delle erbacce che nascono spontanee in strade e piazze è iniziata dal quartiere popolare di via Istria il cui nuovo look, più pulito e accogliente, è sotto gli occhi di tutti.

“Stiamo attuando un’azione di scerbatura del territorio e, conseguentemente di pulizia straordinaria – sottolineano il Sindaco Massimo Grillo e l’Assessore Michele Milazzo. Gli addetti di Energetikambiente hanno cominciato dal popoloso quartiere  di via Istria e successivamente si sono spostati in centro. Qui sono state rimosse le erbacce in via Ludovico Anselmi Correale (ex via Panneri), piazza Francesco e Maria Maggio (di fronte l’Oviesse), in piazzetta Purgatorio, via Sarzana, via Andrea D’Anna, nonché in piazza Francesco Pizzo (ex Inam). Da mercoledì prossimo  – proseguono i due Amministratori – inizieremo la scerbatura e la pulitura di un altro quartiere popolare, quello di Sappusi. Approfittando dello stop settimanale della raccolta del vetro  e d’accordo con la direzione di Energetikambiente, il personale verrà potenziato per accelerare i tempi di pulitura. Quello di rendere più decorosa e accogliente la nostra Città, e soprattutto gli agglomerati popolari, è un preciso obiettivo di questa Amministrazione. Quello che chiediamo è la collaborazione dei cittadini. L’auspicio e che non si torni a sporcare e/o a creare nuove mini discariche lì dove, con sforzi non indifferenti, si è proceduto alla bonifica”.