Trapani. Detiene illegalmente 8 chili di botti in deposito: denunciato 53enne

Continuano le attività di controllo ad ampio raggio messe in atto dai Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani e particolarmente implementate, su tutto il territorio di competenza, durante queste festività.

Dopo l’ingente sequestro eseguito dai Carabinieri della Stazione di Salemi a ridosso del Capodanno, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani, hanno nuovamente rinvenuto diversi kilogrammi di artifizi pirotecnici illegalmente detenuti.

Nel dettaglio, nel corso di una perquisizione svolta nell’ambito dei controlli volti al contrasto dell’illecita detenzione di materiale pirotecnico, hanno scoperto 8 kg di artifizi pirotecnici, di cui 7 della categoria F4 e uno delle categorie F1-F2-P1, conservati all’interno di un deposito, di proprietà di C.P., di origini campane ma residente a Trapani, cl.68, già gravato da precedenti di polizia, sito in una zona centrale della città.

L’uomo, che deteneva tale materiale in locali non idonei e in assenza di titoli autorizzativi, è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria poiché ritenuto responsabile dei reati di commercio abusivo e omessa denuncia di materie esplodenti, mentre quanto rinvenuto, è stato posto in sicurezza e sequestrato penalmente.