L’Anteas di Mazara dona buoni spesa a 18 famiglie in difficoltà: più solidali e meno soli

dav

L’associazione Anteas di Mazara del Vallo, grazie alla collaborazione della Proloco e dell’Aips Trasmazzaro e anche al contributo della deputata nazionale Vita Martinciglio e della consigliera comunale Coronetta
Antonella, hanno donato a 18 famiglie disagiate della città buoni spesa per l’acquisto di alimenti o prodotti di igiene personale e la pulizia della casa da spendere presso un supermercato.
La consegna del buono spesa a ciascuna famiglia è avvenuta nella mattinata del 4 gennaio, in occasione dell’avvicinarsi della festività dell’Epifania, alla presenza del direttivo e del presidente dell’associazione
Anteas, il prof. Giuseppe Ferro il quale ha voluto ringraziare l’Anteas provinciale e il suo presidente Alberto Barbata che economicamente hanno sostenuto l’iniziativa. Giuseppe Ferro ha ribadito l’importanza di questo
piccolo gesto solidale che assume ancora più valore, in un periodo così difficile di crisi economica e sociale, causata dal diffondersi del coronavirus.

Tale iniziativa vuole essere un contributo per cercare di aiutare chi ha bisogno e rientra nelle finalità dell’Anteas, associazione che solo Mazara vanta quasi 300 iscritti e si rivolge prevalentemente agli anziani e anche a tutti coloro che condividono l’impegno della solidarietà civile e sociale, favorendo l’instaurarsi di relazioni autentiche tra le persone, promuovendo lo scambio intergenerazionale, le esperienze di cittadinanza attiva e combattendo le solitudini involontarie.
Tutti dobbiamo impegnarci per avere comunità più accoglienti ed inclusive che mettano al centro la persona,non più soli ma più solidali.