Mazara: il Sindaco incontra i pescatori liberati in Libia

«Incontrare i pescatori e salutarli uno per uno è stata una grande emozione. I momenti vissuti insieme alle loro famiglie saranno indimenticabili. Da questa forte esperienza mi porto dietro un bagaglio umano e di amicizia che ho creato con tutti quanti loro e le relazioni che abbiamo costruito con chi governa questo Paese. Adesso si apre una seconda fase, quella di una politica nuova che garantisca la “sicurezza” dei nostri lavoratori e nuovi modelli innovativi dove la parola chiave non può che essere “cooperazione” con tutti gli attori che nel mare meridionale dell’Europa vivono, abitano, lavorano e provano a costruire il proprio futuro. In questi anni, la grande assente è stata l’Unione europea, l’unica che ha la capacità di imporre e provare a mettere in campo questi nuovi modelli. Ringrazio tutte le famiglie per la “targa ricordo” e l’artista Manuela Marascia per aver donato al Comune di Mazara del Vallo un dipinto che ho molto apprezzato, dedicato ai nostri pescatori».

Lo dichiara il Sindaco Salvatore Quinci inerente all’incontro avuto stamattina nell’Aula Consiliare con i 18 pescatori liberati in Libia.