Vertenza Picchettini,Fim Fiom Uilm: “verso assunzione di altri dodici lavoratori”

Fim, Fiom e Uilm Palermo: “Technosystem e Tecnonaval,aziende dell’indotto di Fincantieri, assumeranno altri 12 lavoratori”.
“Le due aziende dell’indotto Fincantieri, Techno Systems e Tecnonaval hanno confermato la volontà di procedere con l’assunzione di ulteriori 12 operai della Picchettini, e riteniamo questo un altro passo avanti per la salvaguardia di tutti i lavoratori”. A dichiararlo sono i segretari di Fim, Fiom e Uilm, Antonio Nobile, Angela Biondi e Vincenzo Comella. Martedì pomeriggio si era svolto l’incontro in Prefettura a Palermo per la continuità occupazionale dei lavoratori della cooperativa Picchettini. Le due aziende dell’indotto del Cantiere Navale di Palermo, la Techno Systems e la Tecnonaval, a cui Fincantieri ha affidato le lavorazioni degli impianti provvisori che prima svolgeva la Picchettini, hanno dichiarato la volontà di procedere con l’assunzione dei lavoratori della cooperativa che si occupavano di queste attività. L’incontro è stato aggiornato alla prossima settimana per continuare la discussione dopo alcune verifiche relative alla tempistica della contrattualizzazione che avverrà comunque in tempi brevi. “Continuiamo a ribadire che vanno individuate tutte le soluzioni possibili affinché non si perda nemmeno un posto di lavoro” concludono Fim Fiom e Uilm.