Apicoltura, bando da 600 mila euro. C’è tempo fino al 2 febbraio

Un bando da poco più di 600 mila euro è stato pubblicato dalla Regione Sicilia a favore degli apicoltori dell’isola. Si tratta delle “Azioni dirette a migliorare la produzione e la commercializzazione del miele” –  Campagna 2020/2021.

Rivolto ad apicoltori singoli, cooperative e associazioni, il bando offre una copertura finanziaria, che varia a seconda del tipo di azione, dal 50% al 100% delle spese.

Tante le attività finanziabili: dai corsi di aggiornamento alle attività di comunicazione, dall’assistenza tecnica all’acquisto di sciami, arnie o attrezzature, dalle analisi all’acquisto di presidi sanitari.

Le istanze devono essere presentate attraverso il modello predisposto da Agea, disponibile sul portale Sian, entro il 2 febbraio 2021.

Tra i requisiti necessari per poter accedere ai fondi, c’è l’obbligo di essere titolari di partita Iva agricola ed essere iscritti presso il registro delle imprese della Camera di Commercio, di essere in regola con l’identificazione e registrazione degli alveari e possedere almeno 50 alveari censiti (ad eccezione di coloro che hanno denunciato il proprio patrimonio apistico nel 2020).