Ars, Figuccia: “Governo Conte usuraio”

“Lo stallo dei lavori all’Assemblea Regionale Siciliana sull’esercizio provvisorio è una grande buffonata frutto del teatrino del governo nazionale – a dirlo è Vincenzo Figuccia deputato della Lega all’Ars e coordinatore provinciale del partito – dopo che per giorni migliaia di stipendi, risorse e spettanze, rischiavano di saltare per l’inconcludenza di Conte e company impegnati a spartirsi le poltrone, i siciliani vengono ora umiliati dalla proposta che mette di fatto un cappio al collo all’economia regionale: due miliardi di disavanzo scaglionati in tre anni anziché in dieci come inizialmente pensato.
È vergognoso che il Consiglio dei Ministri – conclude – offenda la Sicilia pregiudicandone gravemente la ripresa economica con una condotta da tipici strozzini”.