Marsala. Il Presepe più Bello: vince Salvatore Donato

Il Covid non spegne la passione per il presepe: un presepe tradizionale che si ispira alla cultura presepistica napoletana vince la XV edizione del concorso “Il Presepe più bello – Città di Marsala in memoria di Enrico Piccione”.

È stata un’edizione smart, senza visite nelle case dei partecipanti da parte dei membri della giuria e anche la premiazione si è svolta on-line, ieri sera, nella pagina Facebook dell’associazione organizzatrice: “Stella di Betlemme – amici del presepio”, visibile digitando questi link https://www.facebook.com/Amicidelpresepio oppure https://www.facebook.com/AssociazioneStelladiBetlemme/.

Ma l’emozione, la partecipazione delle famiglie, il sentimento di vicinanza attorno a quella “mangiatoia”, o anche in prossimità della grotta/capanna non solo è rimasto immutato, ma, se è possibile, è diventato più profondo. Come se tutti: organizzatori, giuria, partecipanti, attraverso il presepe riuscissero a superare il distanziamento obbligatorio di questo tempo e possano sentirsi ancora – o forse ancora di più – parte di una comunità.
Componente della giuria, l’assessora Antonella Coppola ha colto lo spirito dell’associazione affermando che l’amministrazione comunale si impegnerà per realizzare il tanto desiderato Museo del Presepe, che potrebbe ospitare la collezione privata del presidente de “La Stella di Betlemme – amici del presepio” Padre Filippo Romano che si compone di più di 150 presepi provenienti da tutto il mondo.

Entusiasti della partecipazione in qualità di giurati i veterani Enzo Campisi, artista e docente, Rino Passalacqua, architetto e consigliere comunale e Andreana Patti, assessore di Trapani, neofita dell’esperienza che ha scoperto la bellezza di un evento che coltiva bellezza domestica e inclinazione artistica, offrendo occasioni di armonia che identificano la comunità cristiana.

A condurre la premiazione è stato Enzo Amato che, pur nei tempi stretti dettati dalla necessità di concludere entro le 22,00 – in rispetto del Dpcm – è riuscito a esprimere il sentimento dominante di questa intensa edizione dove la distanza è stata solo fisica e anzi ha conferito alla manifestazione il senso di appartenenza che tutti hanno registrato.
Un momento di commozione è stato registrato durante l’intervento di Laura Passalacqua, figlia di Anna Maria Licari, già vincitrice del concorso, scomparsa prematuramente e a cui è dedicato un premio speciale, segno che questo evento unisce, anche oltre il tempo.

“Questa manifestazione – ha spiegato padre Filippo Romano – nasce e va avanti per portare l’amore. Dispiace che per alcuni sia motivo di risentimento e di arrivismo e di protagonismi. Chi mette al primo posto l’orgoglio e il protagonismo personale non ha capito il senso della cultura del presepio e il significato che chi lo realizza deve dare alla sua opera”.
In giuria: Dario Piccolo e Giovanna Sfragasso (Giornalisti di Videoh24), Angelo Barraco (Trileggo.it), Rino Passalacqua (Architetto – Consigliere Comunale), Enzo Campisi (Insegnate – Artista), Stefano Titone (Vincitore Edizione 2019), Dario Amato (Esperto Informatico ed Elettronico), Andreana Patti (Assessore Comune di Trapani), Antonella Coppola (Assessore Comune Marsala) e Massimo Grillo (Sindaco di Marsala). Hanno partecipato alla votazione anche i componenti dell’Associzione “Stella di Betlemme”: Calogero Ferreri, padre Filippo Romano, Aurelia Piccione, Chiara Putaggio, Patrizia Martinico, Enzo Amato, Luana Lentini, Enza Licari, Nicoletta Parrinello, Alessandro Gagliano e Dario Tumbarello.

“Il Presepe più Cliccato” (VII Edizione del Premio on-line), il numero 25, è stato vinto dall’Associazione Culturale “Riscopriamo il Ricamo”, con 1.900 Like. Boom di visualizzazioni: 66.000 utenti negli ultimi giorni hanno visitato la Pagina Facebook del Concorso. Al secondo posto, con 1.592 Like, il presepe numero 24, realizzato da Claudio Rallo.
Premiato anche quest’anno un presepe “Fuori Concorso”: il presepe realizzato nell’Atrio Comunale del Comune di Marsala “Gesù nasce in emergenza pandemica”.

Una delle novità di questa edizione: “Disegna Il Tuo Presepe”, iniziativa dedicata alle scuole marsalesi. Hanno partecipato: Istituto Comprensivo Stefano Pellegrino Plesso Verga, I.C. Mario Nuccio Plesso Caimi, I.C. Asta – Sturzo, I.C. Alcide De Gasperi, Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mazzini. Premio “Presepe Anti-Covid” alla scuola Alcide De Gasperi (Battello Sofia della Terza D). Per la Scuola Primaria, 1° posto a “Il calore del presepe” della Prima C dell’Istituto Asta-Sturzo Plesso Asta. Per le Scuole Secondarie di Primo Grado ci sono stati due primi posti: Pittorico e Plastico. Il Pittorico vinto da Pantaleo Silvia (Terza D Mazzini). Il Plastico basso rilievo vinto dalla classe Seconda H della scuola Mazzini.
Premi di Categoria:

– Il Presepe più Bello in Vetrina: al N. 25, dell’Ass. Culturale “Riscopriamo Il Ricamo”, in collaborazione di Anna Vinci. Presidente Genna Francesca (Via Ludovico Anselmi Correale).
– Il Presepe più Bello a Scuola: al N. 15, dell’Istituto Comprensivo “Stefano Pellegrino” – Plesso Verga.
– Il Presepe più Originale: al N. 04, di Tiziana Barraco (contrada Santa Venera).
– Il Presepe 20-20: al N. 07, di Rosalba Catalano (Centro storico).
– II Presepe Young: al N. 32, di Adele & Francesco Nizza (contrada Berbaro).
– Il Presepe più Bello in Chiesa: al N. 19, di Franco Marino e Mimmo Li Vigni (Chiesa Madre).
– Il Presepe più Artigianale “Anna Maria Licari: al N. 16, di Giovanna Lo Grasso (Vicolo delle Saline).
La classifica finale (dal sesto al secondo). 6° il N.11 di Giuseppe Licari – Contrada Berbarello; 5° il N.22 di Giovanna Fiorami – Via Salemi; 4° il N.06 di Stefano Saladino – Contrada Ciancio; 3° il N.21 di Brigitte Giannone – Contrada Santa Venera; 2° il N.37 di Antonino Lombardo – Via Mario Nuccio.
Vincitore – Primo classificato il presepe N.37 di Salvatore Donato – Contrada Sturiano.

I vincitori delle 15 edizioni:
2005: Calogero Ferreri
2006: (ed. sospesa per la perdita di Enrico Piccione)
2007: Giovanni Di Dia
2008: Salvatore Montalbano
2009: Elena La Rosa
2010: Michele Sorrentino
2011: Anna Maria Licari
2012: Stefano Saladino
2013: Gaspare Veltri
2014: Salvatore Donato
2015: Stefano Titone
2016: Enza Licari
2017: Salvatore Donato
2018: Antonino Lombardo e Giovanna Fiorami (ex-aequo)
2019: Stefano Titone
2020: Salvatore Donato