Alcamo: nuovo contratto settennale per la raccolta dei rifiuti

IL SINDACO “SI CHIUDE UN CAPITOLO RIGUARDANTE LA RACCOLTA DEI RIFIUTI CHE HA RICHIESTO UN LUNGO IMPEGNO. 

Si è chiusa definitivamente ieri la situazione riguardante l’avvicendamento della ditta ATI FL. Mirto srl capogruppo (sede legale San Cipirello) e CAMEDIL COSTRUZIONI SRL mandante (sede legale San Giuseppe Jato) con la CICLAT Trasporti Ambiente di Ravenna per la gestione del Piano Rifiuti.  

La CICLAT Trasporti Ambiente di Ravenna, dunque, gestirà il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati ed altri servizi di igiene pubblica, nel territorio dell’ARO Alcamo per la durata di 7 anni ed un importo di circa 40 milioni  di Euro.

Dichiara il Sindaco Domenico Surdi “finalmente si conclude, in un clima di collaborazione fra Comune, sindacati e lavoratori, un capitolo riguardante la raccolta dei rifiuti ad Alcamo che ha richiesto un lungo impegno. Ieri si è chiusa la fase riguardante il passaggio dei lavoratori alla ditta che ha vinto l’appalto per i prossimi sette anni. Siamo pronti a partire già dal prossimo mese di febbraio con il nuovo cantiere”.

Continua il Sindaco “siamo soddisfatti, la Città avrà un nuovo Piano Rifiuti, gli operatori del servizio lavoreranno con sede operativa ad Alcamo presso il CCR, mentre prima, per motivi incomprensibili, la sede era fuori, adesso quindi saranno ottimizzati i tempi; inoltre, saranno disponibili nuovi e più efficienti mezzi. Per la mia Amministrazione questo è un importante traguardo, per raggiungerlo, abbiamo superato davvero tantissime difficoltà”.