Consiglio Comunale Marsala: ampio dibattito sul trasferimento dell’ITET nell’ex Tribunale

Alla presenza di 21 consiglieri (compresi quelli collegati in rete) – nonché del sindaco Massimo Grillo, degli assessori Paolo Ruggieri, Michele Gandolfo, Arturo Galfano, Antonella Coppola e del neonominato Giuseppe D’Alessandro – la seduta di ieri del Consiglio comunale di Marsala è stata ampiamente dedicata alla questione del trasferimento dell’ITET nell’ex Tribunale, in atto occupato dagli Uffici Tecnici (tutti confluiti in quei locali lo scorso Gennaio). Altro argomento trattato è stato quello relativo alla nomina del portavoce e contestuale volontà del sindaco della creazione di una struttura di comunicazione. Momentaneamente sospeso, invece, il punto riguardante il Regolamento sul Bilancio Partecipativo.

Ad inizio di seduta, spazio anche alle comunicazioni. Sono intervenuti i consiglieri F. Coppola (portavoce e struttura di comunicazione inopportune, a che punto assunzioni autisti tramite agenzia interinale, contributi di fine anno); G. Bonomo (parcheggiatori abusivi); M. Fernandez (prevedere struttura con posti letto per persone bisognose, petizione per problemi pista ciclopedonale); L. Orlando (ha presentato una nota su emergenza sanitaria); L. Pugliese (colonnine park card non funzionanti); N. Fici (preannuncia mozione su depositi scorie nucleari, sostegno alla nota-invito di Orlando, più chiarezza dell’Amministrazione sul fronte covid); P. Ferrantelli (importanza strategica del parco archeologico; agevolazioni per i giovani; facilitare accesso ad internet; pista ciclabile); A. Marino (chiarimenti su incarichi esterni per pratiche condono edilizio). Sia il vice sindaco P. Ruggieri che l’assessore A. Galfano hanno fornito risposte e chiariti taluni punti sollevati. Su altri aspetti è invece intervenuto il sindaco M. Grillo, argomentando sulla necessità che ha l’Amministrazione di dotarsi di una struttura di comunicazione che sia anche anche di ascolto della cittadinanza e per la quale ha ritenuto importante avvalersi anche del portavoce, come tra l’altro previsto nel programma elettorale. “Una figura professionale di cui – ha affermato il sindaco – dopo i necessari approfondimenti, ho disposto la revoca, ma di cui mi avvarrò con altro inquadramento nel mio staff comunale”.

Avviata la trattazione del punto 6 (Odg Cessione, in comodato d’uso, dei locali comunali dell’ex Tribunale di Marsala da destinare a sede dell’Istituto Tecnico Commerciale), è stato lo stesso presidente E. Sturiano ad illustrare in Aula l’atto. Anche su questo argomento, numerosi gli interventi dei consiglieri che se, da un lato, hanno condiviso l’esigenza di dotare l’ITET di un unico edificio; dall’altro, analoga condivisione non si è registrata sulla scelta dei locali (l’ex Tribunale), ora occupati dagli Uffici tecnici. Il sindaco M. Grillo, nel suo intervento conclusivo ha comunque voluto sottolineare l’ottimo dialogo avviato con il Libero Consorzio Comunale per trovare una idonea soluzione all’annoso problema del Commerciale, nonché affrontare taluni aspetti legati alla gestione della Riserva lagunare e alla viabilità su SP21 e Litoranea Stagnone, ora interessata alla pista ciclopedonale. Emersa l’unanime volontà di approfondire la tematica per giungere ad una definizione della questione, che contemperi le esigenze della Scuola e degli Uffici comunali, il presidente E. Sturiano ha aggiornato i lavori a Mercoledì prossimo, 20 Gennaio, con inizio della della seduta alle ore 17.