Degrado e abbandono “nuova” piazza di Strasatti. Lega Marsala: intervenga l’amministrazione

La sezione Lega – Salvini Premier di Marsala, su segnalazione di alcuni cittadini e residenti della zona, ha eseguito un sopralluogo presso la “nuova” Piazza di Contrada Strasatti. La situazione documentata rappresenta una piazza abbandonata a se stessa, oggetto di atti vandalici, discarica incontrollata a cielo aperto e per questo oggi si presenta in condizioni fatiscenti.

La piazza, comprendente un’area di 20 mila metri quadri, costata alle casse comunali un milione di euro, era stata pensata per accogliere il mercatino del venerdì, usufruibile anche come centro culturale, e avrebbe dovuto accogliere una nuova Chiesa.

I lavori per tale piazza sono iniziati durante l’amministrazione Carini, e proseguiti con la Giunta Adamo, ma ancora oggi si trova in totale stato di abbandono (tombini pericolosamente scoperti, bottiglie di vetro, immondizia, in passato si è assistito al furto delle porte dei bagni, dei fili dell’illuminazione). 

Nell’ambito delle attività di pulizia straordinaria del territorio, messi in atto dalla giunta comunale, chiediamo con effetto immediato la pulizia dell’area in oggetto, successivamente proponiamo un opportuno intervento di riqualificazione della piazza, innanzitutto a partire dall’installazione di un sistema di videosorveglianza, al fine di evitare ulteriori atti vandalici e rendere l’area fruibile alla cittadinanza, anche per l’avvio del mercatino del venerdì, la predisposizione di un parcheggio adeguato, la realizzazione di alcuni spazi gioco per i bambini del quartiere ed un area per lo svolgimento di attività sportive, un area adibita a centro culturale e di ritrovo per organizzazione di eventi/feste di quartiere nella stagione estiva, considerato la presenza di un anfiteatro che può ospitare un capiente numero di persone.

La riqualificazione di tale piazza, resa fattibile con pochi investimenti economici, può essere la dimostrazione del miglioramento della qualità della vita degli abitanti del luogo, e cambiamento e valorizzazione della nostra cittadina.