Lega Giovani Sicilia: “dall’assessore Samonà fatti e vicinanza al comparto culturale”

Con la firma degli impegni di spesa per circa 21 milioni di euro, sono partiti i finanziamenti per l’ammodernamento e il recupero di alcune importanti strutture teatrali della Sicilia.

Si tratta di un centinaio di interventi che riguardano teatri di tutte e nove le province siciliane. In particolare saranno realizzati interventi in 16 teatri della provincia di Agrigento, 4 nel territorio di Caltanissetta, 6 nell’area di Enna, 17 in provincia di Palermo, 12 a Trapani, 16 in provincia di Catania, 18 a Messina, 7 a Siracusa e 2 nella provincia di Ragusa. “Il finanziamento di opere su un numero così significativo di teatri in tutta la Regione rilancia la centralità stessa del teatro come cuore pulsante di una comunità – sottolinea Alberto Samonà, assessore regionale della Lega, ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana – è per questo che interventi importanti quale quello che questo Governo regionale sta portando avanti attraverso misure di finanziamento destinate alla riqualificazione di cinema e teatri, non incidono solo sul miglioramento delle strutture, ma rappresentano un’azione concreta per la salvaguardia del patrimonio regionale e la crescita culturale dei territori.” “In un momento così difficile per l’intero comparto teatrale e culturale, – concludono Giuseppe Miccichè ed Alessandro Lipera rispettivamente coordinatori di Lega Giovani per la Sicilia occidentale e per la Sicilia orientale – i teatri Siciliani ricevono fondi concreti per ammodernamenti tecnici e tecnologici.

Esprimiamo un grande ringraziamento all’assessore Alberto Samonà che ha nuovamente dimostrato con i fatti la propria vicinanza ed interesse verso il mondo della cultura e dello spettacolo, stimolo per molti giovani che vogliono intraprendere la carriera teatrale e che non potevano svolgerla se non in strutture malmesse e poco efficienti. Continueremo a lavorare con l’obiettivo che la cultura possa rappresentare concretamente una possibilità di sviluppo per per tutta la Sicilia e per tutti quei giovani, non fosse altro che molti dei teatri siciliani hanno dato i “natali” a grandi Maestri siciliani e importanti autori di spessore nazionale ed internazionale come Luigi Pirandello, Pippo Pattavina e Renzino Barbera.