Comune e regione sostengano La Missione Speranza e Carità

La Missione Speranza e Carità creata da Fratello Biagio Conte e che
vede occupati diversi volontari laici e chierici dal 1991 aiuta poveri
italiani e stranieri. Ormai consta di quattro strutture nella città di
Palermo in cui 400 persone tra uomini, donne, bambini di qualsiasi
razza, religione vengono assistiti con amore e attenzione, fornendo
un sostegno importante di cui si dovrebbero occupare le istituzioni
pubbliche. Chiediamo al comune di Palermo, che ha già indicato in
€ 100.000 un sostegno alla onlus, di liberare tale contributo dalle
catene che lo legano all’acquisto di cibo, dando maggiore libertà di
spesa, sempre da giustificare, per le esigenze delle strutture.
Chiediamo alla regione un sostegno economico alla Missione per
eliminare, o quantomeno diminuire, i debiti che mettono a rischio la
Missione stessa e l’accelerazione dei lavori per l’immobile posto di
fronte all’entrata della sede di via Decollati, immobile che sarà
utilizzato per il posizionamento di pannelli solari che abbatterebbero
notevolmente le spese della struttura.
Siamo convinti che le amministrazioni comunali e regionali con gli
assessori competenti Mattina, Armao, Scavone e Pierobon ed i
consiglieri comunali ed i deputati regionali palermitani si
attiveranno per evitare disagi che danneggerebbero notevolmente
una istituzione conosciuta non solo in Italia.