Sigel Marsala, avanti tutta per il recupero interno contro Exacer Montale

Ha tratto il massimo profitto dall’ultima partita la nostra formazione che ha sfoderato una fase di muro/difesa imponente e brava, al tramontare del terzo gioco con i guizzi delle terminali offensive Soleti e Pistolesi su tutte, a scongiurare la disputa di un quarto set in cui Club Italia la stava per indirizzare. A pochi giorni dall’avere superato in modo netto le federali in tre set e festeggiato la decima perla stagionale, la carovana di giovani di valore allenata da Daris Amadio affronta domani al “Fortunato Bellina” alle ore 14,30 per il recupero del 12°turno (3^giornata di ritorno) l’Exacer Montale, squadra emiliana situata sul fondo classifica che, ultimamente, ha mostrato incoraggianti progressi e segnali di ripresa arrivati dall’aver sfiorato la vittoria da tre punti contro Hermaea Olbia, oltre comunque al successo incassato, senza avere i classici favori dei pronostici, al tie-break contro Lpm Bam Mondovì a fine 2020. Senza dimenticare di aver fatto impaurire al PalaFonte la prima della classe Acqua&Sapone Roma Volley Club. Con la cautela del caso, saremmo accorti nel presentare comunque un match da grado di difficoltà “ad arma a doppio taglio” per le lilybetane. La forma di questo ultimo periodo (con il filotto di vittorie di fila aumentato a tre partite dopo l’affermazione casalinga contro il Club Italia), non lascerebbe fuga a dubbi. La squadra capitanata da Ilaria Demichelis gioca con fiducia e sicurezza fondata.

La Sigel, in questo penultimo recupero dei famosi totali quattro che erano saltati tutti per la motivazione assennata e piú che giustificata legata al virus SARS-CoV-2, dovrà ben guardarsi dal prendere sottogamba l’impegno di domani poichè la vittoria arriva solo se si è fatto fino in fondo, ognuna presa come singola, il proprio dovere. Non esistono vincitori alla vigilia e Montale, dopo essersi recato fino in Sicilia in una delle esterne economicamente più esose, non regalerà la vittoria a prezzo di saldo. Verrà, anzi, con il proposito di fare bene e strappare punti salvezza che, in seguito, potrà portarsi dietro per l’avvio della seconda fase, con il campo che ne farà conoscere il destino.

Intanto, la truppa azzurra che ha goduto soltanto di una mezza giornata di riposo, avendo effettuato le visite mediche di routine, ha cominciato la settimana di lavoro nel tardo pomeriggio di lunedì dallo studio in sala video inerente la prossima avversaria. Questo pomeriggio in programma allenamento tecnico, ancora nuova seduta di video e domani mattina risveglio muscolare a poche ore dal match.

I sei punti conquistati in tutto il torneo dalle nerofucsia sono poco clementi per gli sforzi fatti per uscire dal pantano della classifica di questo girone “B”. Si è cercato così di potere porre rimedio tramite il mercato per tirarsi fuori dalle sabbie mobili in cui è precipitata, dopo il doloroso divorzio lo scorso novembre con Giulia Pincerato, palleggiatore con esperienza da vendere in questa categoria. Dalla H.R. Balducci Macerata è infatti arrivata la sostituta Elisa Lancellotti (classe 1991, ex Crovegli Cadelbosco e protagonista con Ravenna di coach Caliendo della bellissima promozione dalla B1 alla A2 nella stagione agonistica 2016/2017, ndr) , la quale, come ricordiamo, per regoamento non potrà essere messa in distinta e nemmeno impiegata a Marsala, in quanto trattasi di match di recupero. Con il suo tesseramento perfezionato dal sodalizio modenese qualche giorno dopo la partita di ritorno tra le squadre. Il PalaBellina è così pronto ad ospitare l’ex campionessa della Nazionale Italiana e nelle esperienze di club ha giocato per Villa Cortese e Modena, Tai Aguero, prossima a spegnere le candeline sulle sue quarantaquattro primavere. Mentre la Sigel prepara la rincorsa per prendere il treno con direzione “Pool Promozione” già mercoledì pomeriggio (un eventuale successo da tre punti da fare pesare sulla formazione allenata da Ivan Tamburello darebbe l’aritmetica certezza, ndr).

L’andata tra le squadre a Castelnuovo Rangone, il 3 ottobre 2020, vide Marsala nell’anticipo della 3^giornata imporsi agevolmente in tre set. Per le azzurre di Amadio si trattò della prima vittoria da tre punti che fece il paio con l’esordio vincente, previo ricorso al tie-break, al PalaAltoGusto del Geovillage di Olbia. Quella nel modenese una partita che la Sigel meritò ampiamente di portare dalla sua dal primo all’ultimo punto grazie alla maggior forza e maggior tecnica, ma anche ad un servizio impeccabile. A fine di quella contesa furono due le azzurre a chiudere in doppia cifra: le bande Gillis e Pistolesi con 16 stampi ciascuno. Questa la successione set registrata: [14/25; 20/25; 21/25].Nella foto allegata, entrambe le compagini divise da una rete a scambiarsi il saluto prepartita.

Tabellino. Exacer Montale-Sigel Marsala Volley: 0-3 [14/25; 20/25; 21/25]

Exacer Montale: Rubini 13, Gentili 4, Pincerato 1, Brina 11, Fronza 4, Botarelli 5, Bici (L), Blasi 5, Aguero, Pinali, Cioni (L), Cigarini. Non entrate: Venturelli, Saccani. Coach: Ivan Tamburello.

Sigel Marsala Volley: Pistolesi 16, Caruso 5, Demichelis 1, Gillis 16, Parini 7, Soleti 7, Vaccaro (L), Mazzon 7, Caserta, Nonnati, Colombano. ne: Mistretta (L). Coach: Daris Amadio.

Arbitri: Rachela Pristerà di Torino e Marco Laghi di Ravenna

Note: Match giocato “a porte aperte, ma con “limitazioni di posti” in osservanza delle norme anticontagio

Anche per questa gara verranno prese e rispettate tutte le prescrizioni che si rendono necessarie per mitigare e prevenire il contagio da SARS-CoV-2. Pertanto il match è a “porte chiuse”. L’accesso al “Fortunato Bellina”, come ormai noto, varrà per i soli staff dirigenziali, addetti ai lavori e operatori della comunicazione. Tifosi e appassionati, invece, potranno seguire le sorti dell’incontro, seppure da dietro uno schermo, attraverso il live streaming che verrà garantito dall’emittente “LaTr3” per conto di “LVF TV, la web-tv della Lega Volley Femminile. Alla telecronaca i sigg. Vito Bono e Rossana Giacalone. Altri modi per avere contezza sull’andamento in tempo reale dell’incontro saranno l’aggiornamento punto a punto dal sito www.legavolleyfemminile.it o dalla pratica app della Lega Volley Femminile.

Duo arbitrale proveniente dalla Calabria. Direzione di Fabio Scarfò di Reggio Calabria e Antonio Gaetano di Lamezia Terme (Catanzaro).