78enne ferisce rivale in amore, arrestato

Non gradiva le attenzioni che l’uomo, più piccolo di lui di tre anni, manifestava nei confronti di sua moglie: per questo lo ha affrontato in strada e lo ha ferito con un’arma appuntita. E’ l’accusa contestata a un 78enne che è stato arrestato per tentativo di omicidio da agenti della squadra mobile di Catania.

Le indagini erano state avviate dopo che la vittima era stata medicata nel pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi-Centro un”ampia ferita lacero-contusa profonda a margini lineari alla regione laterocervicale sinistra sotto il padiglione auricolare sinistro dal lobo dell’orecchio fino alla regione nucale’.

Gli accertamenti della polizia hanno permesso la ricostruzione dell’accaduto, anche grazie alla visione di un filmato di una telecamera di videosorveglianza che ha ripreso l’aggressione, avvenuta in via del Plebiscito, nello storico rione San Cristoforo.

Il 78enne si è successivamente presentato spontaneamente negli uffici della squadra mobile della Questura rilasciando spontanee dichiarazioni e ammettendo l’aggressione. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida davanti al Gip.