Mazara: avviata demolizione natanti utilizzati dai migranti

Sono stati avviati nel porto nuovo di Mazara del Vallo, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, i lavori inerenti alla demolizione del motopesca battente bandiera tunisina “Haj Youssef”.

Le operazioni di smantellamento navale, commissionate da ADM, saranno effettuate da una società specializzata e riguarderanno altre 15 imbarcazioni minori utilizzate per il trasporto illegale dei migranti provenienti dai paesi nordafricani e approdati nelle coste trapanesi.
Grazie all’impegno costante dei funzionari ADM e alla continua collaborazione con la Procura della Repubblica, le attività di demolizione saranno presto concluse al termine di un lungo percorso che ha visto l’Agenzia impegnata nella custodia e nella minuziosa ricognizione delle
imbarcazioni da destinare a distruzione.

Il personale della sezione operativa territoriale di Mazara del Vallo sarà impegnato nelle operazioni di verifica per la regolare esecuzione del servizio.