Mazara. Al via la gara per l’estumulazione di 241 loculi del Cimitero comunale

E’ in corso sulla piattaforma “Me.Pa – mercato elettronico della pubblica amministrazione” la gara telematica per l’affidamento dei lavori di “Estumulazione e riduzione delle salme e adeguamento dimensionale dei loculi del reparto n. 13 del cimitero comunale”.

Il progetto, elaborato su incarico dell’amministrazione dal funzionario dell’ufficio tecnico ing. Marcello Bua, è stato approvato dal dirigente del 3° settore comunale “Servizi alla Città e alle Imprese” arch. Maurizio Falzone e prevede un investimento di 96mila euro: circa 63mila euro per lavori soggetti a ribasso, circa 4mila 800 euro per oneri di sicurezza e circa 32mila per somme a disposizione dell’amministrazione.

Sono 241 i loculi che risultano occupati da oltre 50 anni nel reparto n. 13 e che saranno liberati. Già lo scorso mese di settembre, con un avviso a firma del responsabile dei servizi cimiteriali Antonino Ingargiola, è stato reso noto l’elenco delle salme del reparto n. 13 oggetto di estumulazione, dando facoltà agli eredi di eventuale rinnovo di concessione.

I resti delle salme verranno ricomposte singolarmente in applicazione delle prescrizioni vigenti con scritta di riconoscimento individuale e conservate in apposito luogo all’interno dell’impianto cimiteriale. 

La procedura di affidamento dei lavori, tramite Mepa, dovrebbe concludersi entro pochi giorni. I lavori avranno una durata di 45 giorni dalla stipula del verbale di consegna.

Con l’attuazione del piano di estumulazione del reparto n. 13 del cimitero comunale l’amministrazione avvia gli interventi dell’anno 2021 per affrontare l’emergenza loculi e migliorare le condizioni del cimitero. Il piano delle opere pubbliche approvato dalla Giunta municipale, in attesa della definitiva approvazione da parte del Consiglio Comunale, prevede ulteriori investimenti nel cimitero per circa 54mila euro di opere edili accessorie e 600mila euro per la realizzazione di nuovi loculi.