Trapani. Il Comune renderà disponibile alla Regione un immobile per le vaccinazioni anti Covid-19

L’Amministrazione Comunale di Trapani risponde all’appello della Regione Siciliana per offrire una struttura idonea da destinare alle operazioni di vaccinazione anti Covid-19 per la popolazione.In tal senso il Comune di Trapani ha individuato un immobile di proprietà comunale, realizzato su suolo confiscato alla criminalità organizzata, denominato “Centro polifunzionale per l’integrazione degli immigrati”.La struttura è ubicata appena fuori dal centro abitato, a sud-est della città, in località “Cipponeri” sulla S.P. n.23 “Strada Salemi”. E’ facilmente raggiungibile dalla A/29 e dalla restante viabilità esterna che collega le frazioni con la città.L’edificio, di recente costruzione, è dotato delle caratteristiche richieste dall’Assessorato della Salute, quali: agibilità, parcheggio interno alla recinzione e spazi all’esterno, abbattimento barriere architettoniche, ampi locali e servizi igienici. “Abbiamo individuato questo sito che, oltre a rispondere ai requisiti richiesti in termini di sicurezza e salute per i cittadini – affermano il Sindaco Tranchida e l’Assessore Abbruscato – acquisisce un notevole valore simbolico poiché si tratta di un bene confiscato alla criminalità organizzata”.