ADM ed AdSP dello Stretto: firmato protocollo d’intesa per potenziamento sello sviluppo della digitalizzazione delle procedure doganali

Il Direttore Generale di ADM, Marcello Minenna e il Presidente
dell’Autorità di Sistema Portuale dello Stretto, Mario Mega hanno siglato, oggi, un protocollo d’intesa finalizzato al potenziamento dello sviluppo della digitalizzazione delle procedure doganali, all’efficientamento del sistema portuale e alla diffusione dei benefici fiscali assicurati da
una corretta e puntuale applicazione della normativa doganale.
L’implementazione del tracciamento logistico delle merci, requisito fondamentale per la realizzazione del processo di digitalizzazione delle procedure doganali nel porto, sarà uno degli aspetti principali sui quali si lavorerà.
Il Protocollo si inserisce in un più ampio piano di ammodernamento logistico e operativo volto a rendere più fluide e più sicure le movimentazioni nel porto e a migliorare le sinergie tra le entità
pubbliche e private che vi operano, a salvaguardia degli interessi dello Stato, dei cittadini e degli imprenditori.
Il protocollo, che assicurerà la massima collaborazione a livello di sistema portuale, è stato concepito quale strumento di impulso alle attività che vedono protagonisti entrambi gli Enti e quale miglior soluzione organizzativa per affrontare la sfida tecnologica che il processo di
sviluppo pone per il rilancio della competitività del sistema, delle imprese e degli operatori commerciali.
Fra le altre iniziative oggetto dell’accordo da segnalare la digitalizzazione delle procedure riguardanti l’imbarco e lo sbarco nonché l’ingresso e l’uscita dai nodi e varchi portuali e lo sviluppo delle potenzialità delle ZES della Sicilia Orientale e della Calabria, nei cui territori di
competenza sono compresi i Porti dello Stretto, mediante i benefici connessi alla possibile istituzione di Zone Franche Doganali intercluse.