Palermo: servizi di assistenza agli studenti con disabilità degli istituti superiori

Disabili manifestano davanti il Ministero dell'Economia e delle Finanze in via XX settembre, 12 giugno 2013 a Roma. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Si rende noto che la Città Metropolitana di Palermo ha già messo in campo tutte le attività tecnico-amministrative per la ripresa dei servizi in favore degli alunni con disabilità degli Istituti Superiori, finanziati dalla Regione Siciliana con DDG n. 110 del 29/1/2021, per un ammontare di € 4.489.050,34.

Il servizio di trasporto degli alunni disabili – scaduto il 31 gennaio – riprenderà regolarmente a seguito del ritorno alla didattica in presenza.

Per quanto riguarda invece il servizio di assistenza all’autonomia, anch’esso scaduto il 31 gennaio, e svolto anche nelle fasi di attività scolastica in DAD, si garantisce la ripresa in tempi brevissimi, dipendenti dal completamento di iter amministrativi già avviati.   

Il servizio alla comunicazione, la cui scadenza è fissata al 28 febbraio, proseguirà regolarmente per l’intero anno scolastico. 

Si fa inoltre presente che alle risorse stanziate dalla Regione si aggiungono i fondi reperiti con l’applicazione dell’avanzo di amministrazione presunto.

Infine si comunica che ancora ad oggi si attendono – e si sollecitano – le risorse finanziarie regionali per i servizi aggiuntivi, integrativi e migliorativi per gli studenti con disabilità, richiesti da oltre 30 Istituti superiori, i cui relativi progetti sono stati già tutti trasmessi, per l’adozione del necessario decreto, dalla Città Metropolitana di Palermo al Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche sociali.