Europa, chiesta la proroga delle misure anticrisi per il settore vitivinicolo

La Commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha chiesto la proroga fino al prossimo 15 ottobre delle misure anticrisi attive nel settore vitivinicolo per il 2020. Ottenuto, con 40 voti favorevoli, il via libera della Commissione, la proposta deve passare ora al Parlamento Europeo che si riunirà, in seduta plenaria, dall’8 all’11 febbraio. Se approvata la proroga avrebbe valore retroattivo a far data dal 16 ottobre scorso.

I deputati della Commissione chiedono che il pacchetto sia approvato con urgenza. Per entrate in vigore, questo dovrà ottenere il parere positivo sia dal Parlamento che dal Consiglio.