Presto più assistenti sociali a Marsala e Petrosino

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato un importante decreto che consente di assumere nuovi assistenti sociali nei Comuni o fruire, in maniera ottimale, di quelli già in servizio consentendo di passare a tempo indeterminato quelli attualmente a tempo determinato o di trasformare gli incarichi part-time in full-time.

“E’ un importante provvedimento dello Stato che attendavamo da tempo e che consentirà di migliorare i servizi sociali offerti alle collettività dei nostri Comuni e in particolare alle categorie più disagiate – sottolineano i Sindaci di Marsala e Petrosino, Massimo Grillo e Gaspare Giacalone, che fanno parte del Distretto socio-sanitario del nostro comprensorio e di cui il Comune lilibetano è capofila.  In un periodo difficile e travagliato quale quello che stiamo vivendo un maggior numero di assistenti sociali ci consentirà di essere ancor più presenti nel territorio in favore di chi è in stato di bisogno”.

L’implementazione del numero degli Assistenti sociali – secondo quanto si legge nel Decreto nella Ministra Catalfo – si rende possibile attingendo alle somme del Fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale per potenziale il sistema dei servizi sociali comunali gestiti in forma singola o Associata.

E il Comune di Marsala si è, intanto, già attivato con il coordinamento dell’esperto Renato Briante in attesa che venga emessa la circolare esplicativa per la partecipazione all’ottenimento dei fondi previsti dal decreto. “Da parte nostra – precisa il dottor Briante – stiamo procedendo al ridisegnare la pianta organica per potere valorizzare al meglio le competenze degli Assistenti sociali all’interno dei diversi servizi offerti alla comunità. La possibilità offerta dal Ministero è un’occasione da non perdere”.