Catania,ADM: attività di contrasto all’evasione delle accise

I funzionari ADM di Catania, nell’ambito delle attività di contrasto
finalizzate alla lotta all’evasione tributaria, hanno effettuato, nel corso dell’anno 2020, ben 4.294 controlli con un accertamento di imposta evasa pari a 986.983 euro.
Nonostante il periodo emergenziale, sono stati eseguiti sul territorio catanese 515 controlli, nei confronti di altrettante aziende operanti nel settore dei prodotti alcolici ed energetici, che hanno
determinato l’immissione in ruolo di circa 1.367 recuperi di accise non pagate, per un importo complessivo di 4.390.434 euro.
Il ragguardevole risultato è stato conseguito anche grazie all’utilizzo di strumenti tecnologici forniti da ADM ai funzionari impegnati nelle attività di verifica, in conformità a quanto disposto dal Governo in ordine alle forme innovative di lavoro (smart working) raccomandate
per il contenimento e la gestione dell’emergenza sanitaria.
Continua l’impegno di ADM volto a contrastare l’evasione dei tributi, fenomeno ampiamente diffuso nel territorio.