Mazara: il Civic Center diventa laboratorio di innovazione urbana e centro giovanile di sviluppo locale partecipato

«Il Civic Center l’ex carcere del Comune di Mazara del Vallo, punta ad essere un centro di produzione culturale e di sviluppo locale partecipato, nel quale si vogliono sperimentare in maniera partecipata strumenti e processi, a partire dalle risorse inespresse dei giovani, per lo sviluppo di azioni di cittadinanza attiva. Nell’ambito della realizzazione del Laboratorio di Innovazione Urbana del Civic Center, luogo fisico e virtuale in cui far convergere contributi ed idee, che possano dar luogo allo sviluppo di start – up di giovani, abbiamo presentato la proposta progettuale “CUA – Cantiere Urbano Aperto” per la partecipazione all’Avviso pubblico “Fermenti in Comune”​ dell’Anci (associazione dei Comuni italiani). Lo scenario pandemico ha determinato il ritorno o la permanenza dei giovani nel territorio. La città non era pronta a coinvolgere attivamente questa fetta della popolazione, mancando spazi per il confronto, per l’aggregazione delle risorse presenti, per costruire comunità. Tra gli obiettivi principali del nostro programma elettorale c’è quello di attrarre e coinvolgere i giovani della nostra città, l’utilizzo di luoghi come il Civic Center, con spazi di coworking, di studio e di aggregazione permetterà di attivare quei processi generativi di sviluppo economico e di lavoro. L’Assessore comunale all’Innovazione Vincenzo Giacalone, sta portando avanti infatti, una strategia di sviluppo del Civic Center concentrando le risorse derivanti da diversi progetti già approvati ed in fase di approvazione che affronti problemi quali: la disoccupazione giovanile, la partecipazione, l’integrazione a partire dal protagonismo dei giovani e che vedrà come obiettivo finale, la realizzazione di un hub per l’innovazione urbana permanente e di un acceleratore di start-up dal quale si possano avviare percorsi per lo sviluppo economico, culturale e sociale della nostra città».

Lo dichiara il Sindaco Salvatore Quinci in merito alla presentazione della proposta progettuale “CUA – Cantiere Urbano Aperto” rivolto ai giovani.