Udc, il consigliere comunale di Palermo Elio Ficarra nominato segretario regionale del partito in Sicilia

ELIO FICARRA NOMINATO VICE SEGRETARIO REGIONALE DELL’UDC. TERRANA: “RISORSA UMANA E POLITICA DI VALORE. LAVOREREMO INSIEME PER RENDERE ANCORA PIÙ SOLIDE LE FONDAMENTA DEL PARTITO IN SICILIA”

“Ti auguro un proficuo lavoro affinchè i principi del nostro movimento politico possano essere sempre più presenti e possa crescere sempre più sul territorio, anche con il tuo contributo. Sono più che sicuro che lavoreremo in grande sinergia, in una terra come la Sicilia dove il nostro partito è già in forte crescita ed è pronto a tanti, grandi successi”.

È quanto scrive il segretario regionale siciliano dell’Udc, Decio Terrana, nella lettera di nomina, a vice segretario regionale dell’Udc per la Sicilia occidentale, del consigliere comunale di Palermo Elio Ficarra che, a dicembre 2020, aveva aderito all’Udc.

E Terrana, si legge ancora nella missiva, ha espresso a Ficarra l’alto valore politico che rappresenta, “considerate le tue esperienze e le riconosciute competenze professionali e umane, rilevato l’interesse e l’impegno nel promuovere i principi moderati promossi dall’Udc Italia”.

“Cosciente del gravoso impegno che mi attende, nel ruolo di vice segretario regionale dell’Udc, – ha detto il consigliere Elio Ficarra – voglio, innanzitutto, ringraziare il  coordinatore regionale del partito Decio Terrana, per la fiducia che mi ha manifestato con questo prestigioso incarico”.

“I mesi trascorsi – ha aggiunto Ficarra – hanno tracciato importanti e ambiziosi punti di approdo politici, con un lavoro di tessitura sul territorio che ho svolto e che voglio considerare come una nuova partenza e non di arrivo. Quindi c’è ancora tantissimo lavoro da fare. Diversi amministratori e non soltanto quelli, hanno sposato il progetto politico dell’Udc in una visione moderna di un partito che affonda, orgogliosamente, le sue radici nel nostro Paese, fatto di tradizioni e valori cristiani”.

“I problemi che vive la Sicilia – ha continuato il neo vice segretario regionale Udc – sono atavici e quasi tutti irrisolti. Se penso a quelli legati alle reti infrastrutturali ormai vetuste e da riammodernare; alla mobilità urbana delle città; al settore della

raccolta dei rifiuti; ai servizi che riguardano il settore turistico, quest’ultimo volano primario di un’economia oggi sofferente. Per non parlare delle gravi conseguenze provocate dal Covid in tutte le aree produttive dell’Isola”.

“Quindi desidero iniziare questo mio nuovo incarico politico – ha detto, infine, Ficarra – lanciando un appello a tutti coloro che hanno a cuore il patrimonio di idee, di contenuti, di legalità, di cultura e di lavoro che la nostra isola rappresenta. Ideali ai quali non potranno sottrarsi gli uomini e le donne siciliane di buona volontà, protagonisti e protagoniste nell’Udc, in quell’Agorà di discussione e di confronto per l’avvio di una nuova stagione politica di cambiamento”.