Italia e Francia a difesa dei contribuenti

L’ITALIANA “CONFEDERCONTRIBUENTI” E LA FRANCESE “ASSOCIATION AIDE ENTRERPRISE” INSIEME IN UN PROGETTO COMUNE A “DIFESA DEI CONTRIBUENTI E DELLE IMPRESE DI ITALIA E FRANCIA”. IERI IL PRIMO INCONTRO BILATERALE. Decisa la nascita dell’Internazionale Europea dei Contribuenti che coinvolgerà altri Paesi europei. 

Primo incontro bilaterale tra Confedercontribuenti, presieduta in Italia da Carmelo Finocchiaro, e la Association Aide Enterprise, presieduta inFrancia da Brigitte Vitale, per la difesa dei contribuenti e delle imprese per la nascita dell’Internazionale Europea dei Contribuenti che coinvolgerà altri Paesi europei, grazie alla sinergia di tutte quelle associazioni impegnate su questo fronte.     
Durante il proficuo incontro, a cui hanno partecipato anche le rispettive delegazioni, e svoltosi ieri, giovedì 11 febbraio, i rappresentanti dell’italiana Confedercontribuenti e della francese Association Aide Enterprise hanno evidenziato i molteplici punti di convergenza utili per lanciare il progetto che porti alla nascita dell’Internazionale Europea dei Contribuenti, allo scopo di fronteggiare in maniera coesa i tanti i temi che accomunano le due Nazioni, in un periodo di estrema criticità economica e sociale che la pandemia ha creato, partendo dal varo di una carta europea per i diritti degli indebitati.
Il presidente nazionale della Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, nell’esprimere la propria soddisfazione, fa sapere che “la lungaggine delle procedure fallimentari, le aste giudiziarie, la non garanzia della tutela delle imprese in difficoltà sono stati solo alcuni dei temi che le due Organizzazioni hanno affrontato, durante cui si è giunti anche all’accordo di coinvolgere altre Organizzazioni in sede europea, tra le quali quelle rappresentative di Spagna e Germania. Le due delegazioni –spiega ancora il presidente nazionale di Confedercontribuenti– si sono dati l’obiettivo di presentare alcune iniziative legislative in sede Europea sui temi caldi delle piccole e medie imprese: l’unificazione di una  fiscalità europea equa e unitaria; una legislazione definita e rispondente agli interessi della sopravvivenza delle imprese con una regolamentazione a livello europeo, relativamente alle procedure fallimentari; l’istituzione di un nuovo sistema delle aste giudiziarie con un regolamento unico e trasparente che possa dare le adeguate garanzie di tutela del patrimonio aziendale e personale dell’impresa. Un nuovo tavolo di incontro -annuncia il presidente Finocchiaro– è già fissato per la prossima settimana, per continuare a lavorare su questa cooperazione internazionale per fronteggiare le molteplici problematiche fiscali e normative che accomunano tutti gli imprenditori ed i singoli contribuenti dell’Europa”.           Roma, 12 febbraio 2021 –  Ufficio Stampa

Il Presidente Finocchiaro è disponibile per interviste da rilasciare in call. E si possono concordare eventuali approfondimenti in studio. 
Fatemi sapere. Sono a vostra disposizione. 

Gent.mo collega. Alla Tua c.a. la notizia allegata. Grati per quanto farai. Cordiali Saluti e Buon lavoro. (Cona Salvatore – tess. OdG n.078632 – Tel. 334-2.77.55.40)

AVVISO – Tutela della privacy e riservatezza delle informazioni – Ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, si precisa che tutte le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica e nei file eventualmente ad esso allegati sono riservate e ad uso esclusivo del destinatario specificato. Nel caso in cui aveste ricevuto questa e-mail per errore è assolutamente vietato usarla, copiarla, o comunque divulgarla e/o diffonderla. In tal caso Vi preghiamo di darcene comunicazione inviando un messaggio di ritorno all’indirizzo e-mail del mittente e di distruggere il presente messaggio. Vi ricordiamo che la diffusione, l’utilizzo e la conservazione dei dati ricevuti per errore costituiscono violazione alle disposizioni del D.lgs. n.196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e sono punibili ai sensi dell’art. 616 c.p