Cipriano (CEP): “abbiamo chiesto al Presidente Draghi di spostare il G8 in Sicilia, Movimenti e Partiti siciliani, facciamo poca lagnusia”

“Abbiamo chiesto al Presidente Draghi, di spostare il G8 in Sicilia, Movimenti e Partiti Siciliani, facciano poca lagnusia. Finiamola con le giravolte ed i voli pindarici. Lavorate!”, lo dichiara il Presidente del Comitato Etico Popolare Antonio Cipriano, che aggiunge: “sono mesi che facciamo presente ai vari esponenti politici di facciata della vecchia e nuova egemonia politica, di evitare la fossilizzazione nel proprio ego. Ora basta è ora di spezzare ogni schema ed ogni vincolo che tiene movimenti e partiti siciliani legati alla strumentalizzazione di ogni cosa, unitamente a voli pindarici e giravolte che in molti sono abituati a far prosperare, anziché concentrarsi su progettualità per garantire la tenuta e la conquista dei fondi del recovery fund e successivo recovery plan.

In quanti sono i Movimenti ed i partiti che hanno pensato a della progettazione ? Scommettiamo zero, riporto zero .

Noi e più di un’anno che ci stiamo lavorando, abbiamo pressato su questo impegno anche ad un tentativo maldestro, (da parte di taluni personaggi) che volevano unità dei Movimenti, a cui eravamo invitati; in quel contesto, hanno fatto finta in molti di ascoltare, condividere ma poi è prevalsa nella quasi totalità, la mancanza di rispetto, la pinocchiarità e l’inciuciarità .

Noi, parliamo come Ente del Terzo Settore di cui facciamo parte come ‘Comitato Etico Popolare’; siamo andati avanti con la nostra progettazione nonostante qualcuno creda in Sicilia che il Terzo Settore siano una cosa, un giocattolo personale da gestirsi a uso e consumo di pochi.

Il Terzo Settore, rappresenta una molteplicità di Enti a cui facciamo altrettanto appello, visto che certa politica che dovrebbe gestire, l’attualità ed il momento delicato, fa orecchie da mercante che neanche si stura davanti alle priorità .

A Noi, interessa relativamente se ci sono pochi e/o nulla di rappresentanti Siciliani all’interno dei Ministeri; a Noi interessa relativamente se l’Assessore Armao e Musumeci sanno poco e nulla amministrare la Regione – certe condanne, davanti all’inadeguatezza di taluni elementi Siciliani, le ricorderemo sempre e gli faremo davanti a ciò da contraltare, pelo e/o contropelo.

Chi ci Ama ci segua è da sempre il nostro motto. Ma su una scala etica di ragioni prevalenti ed importanti, abbiamo preferito dare priorità alla Sicilia e diciamo da ora ‘Chi ama una Sicilia Eticamente possibile ci segua’.

Poche chiacchiere ! Vogliamo contenuti, quei contenuti che noi in gran parte abbiamo messo in campo, mettendoci a disposizione della Presidenza del Consiglio, attraverso il Presidente Draghi che in sede di consultazioni, ha ricevuto il nostro documento Etico che è aperto ad integrazioni ; un documento su cui fra tante cose, abbiamo chiesto e proposto come già detto di spostare il G8 in Sicilia , vista e considerata la Presidenza del G8 a trazione Italiana che può diventare a coinvolgimento etico Siciliano .

A fare lagnusia e pianti di coccodrillo ora, quando nulla si è fatto per la progettazione, dopo vari avvertimenti etici è troppo tardi.

E’ ora di finirla ! Ora o mai più ! Rendetevi partecipi, tanta è la progettazione in campo, tra cui importanti Stati Generali, (presenti nel nostro Statuto), che comunicheremo a tempo debito a stampa è mass media .

Associazioni, Movimenti, Avvocati, Ingegneri, Geometri, Progettisti, Imprese, Rappresentanti di Categoria sono invitati a lasciare i propri dati, per mantenersi informati ed essere coinvolti nella progettualità che avrà senza dubbio un importante risalto in termine mediatico.

Caro Amico, Caro Siciliano evita di rimanere fuori, quando puoi scalare la montagna etica per Rigenerare la Sicilia e farla di nuovo grande economicamente e mediaticamente insieme a noi .

Iscriviti alla nostra mailing list, attraverso la compilazione del form con i tuoi dati. Verrai aggiornato e ricontattato per una proposta di adesione e coinvolgimento .

  ( https://forms.gle/K832WNvGY4d2RG6s8 )  

Ma ricorda, questa è l’ultima occasione. Ulteriori lagnusie, per nulla saranno ammesse dopo.