Ponte sullo Stretto. Minardo (Lega): Ora o mai più

Da domani con la fiducia che certamente sarà ottenuta in entrambi i rami del Parlamento il presidente del Consiglio Mario Draghi sarà costantemente incalzato dalla Lega sul Ponte sullo Stretto di Messina. Sono molto soddisfatto di ciò che sta facendo Matteo Salvini e dalle sue ultime dichiarazioni. Del resto proprio l’infrastruttura che dovrà collegare Sicilia e Calabria è uno dei capisaldi del “Dossier Sicilia” che proprio a Salvini ho recentemente consegnato. Le parole del nostro leader sono state queste: “c’è un progetto aggiornato a oggi sul ponte sullo Stretto, che lavorerebbe con acciaio prodotto a Taranto, sono centomila posti di lavoro, mi aspetto che Draghi rilanci subito sul Ponte”. Bene, io non solo queste parole le condivido al 100% ma aggiungo che adesso ogni singolo tesserato e sostenitore fino a tutti gli eletti e i parlamentari regionali e nazionali della Lega Sicilia si dovrà impegnare in un’autentica battaglia politica per spronare il nuovo governo e la maggioranza che lo sostiene a realizzare questo grande progetto. Come ho già detto: ora o mai piu’! La fase di ricostruzione post-pandemia è la migliore occasione dal dopoguerra in poi per dotare finalmente la Sicilia di infrastrutture moderne: il Ponte sullo Stretto di Messina dovrà essere quella piu’ utile e imponente.