Emergenza covid a Messina, tavolo tecnico con i medici di medicina generale

Tavolo tecnico nella sede dell’ASP di via La Farina tra la governance dell’Ufficio straordinario dell’emergenza covid di Messina, guidato dal commissario ad acta Maria Grazia Furnari, e i medici di medicina generale. “Ringrazio di cuore il prezioso e insostituibile lavoro dei medici medicina generale che in occasione della pandemia hanno dimostrato il loro fondamentale ruolo nell’ambito della medicina, grazie anche alla capillarità sul territorio“ – ha esordito così il commissario Furnari all’inizio della riunione, cui hanno preso parte il direttore sanitario dell’ASP Messina Bernardo Alagna, il presidente dell’Ordine dei medici e odontoiatri della provincia di Messina Giacomo Caudo, i rappresentanti dei medici di medicina generale Aurelio Lembo e Gaetano Cincotta, il coordinatore dei medici di medicina generale per l’ufficio commissariale Alberto D’Angelo, il coordinatore delle attività di prevenzione per l’ufficio commissariale Carmelo Crisicelli e le coordinatrici del team di psicologi Edda Paino e Marinella Ruggeri.

Dopo un confronto su vari argomenti, si è parlato anche della nuova piattaforma informatica con l’obiettivo di velocizzare la procedura di comunicazione di esito dei tamponi molecolari e l’informazione di inizio e fine isolamento dei pazienti e dei loro contatti stretti e quindi facilitare il lavoro dei medici di famiglia. L’Ufficio ha ribadito ai rappresentanti di categoria il massimo impegno ad accogliere eventuali suggerimenti e proposte per un ulteriore miglioramento, nell’interesse comune della massima efficienza a favore dell’utenza; inoltre metterà a disposizione supporto e tutorial per accelerare l’utilizzo del nuovo sistema da parte dei medici.