Il cantautore siciliano Francesco Occhipinti con il nuovo singolo “Nel mio mondo incontrollato”

Dopo l’ottimo riscontro di “Un’altra meta”, presente nelle principali classifiche indipendenti radiofoniche (il videoclip ha superato le 200mila views), torna in radio il cantautore siciliano Francesco Occhipinti, con il nuovo singolo “Nel mio mondo incontrollato”, già disponibile nei digital store

Videoclip “Nel mio mondo incontrollato”: https://youtu.be/tt-0Tbgkx8o

“Noi siamo così stanchi delle cose più banali. Godiamoci la vita, la nostra libertà”. Le parole del brano riportano esperienze segnanti che trasmettono la voglia di cambiare e di vivere meglio “Nel mio mondo incontrollato pieno di perché”.
La canzone è stata scritta dallo stesso Occhipinti e prodotta da Gianni Testa per Joseba Publishing. Arrangiamento a cura di Matteo Caretto presso Scene Music Studio.

Il clip del singolo precedente “Un’altra meta” con oltre 200.000 visualizzazioni: https://youtu.be/1cS7mw6Cqbs

Contatti social
IG: https://www.instagram.com/occhipinti_francesco/
FB: https://www.facebook.com/occhipinti.franklin/

“Nel mio mondo incontrollato”

Francesco Occhipinti

Ritornerai sui tuoi passi,

E forse tu capirai

che c’era un’altra via d’uscita

Ma resto in questo equilibrio instabile.

E oramai imparerò a bastarmi.

Non mi fermerò, non mi fermerò qui

ad aspettare che tornerai da me

E non importa con chi sei

Cosa fai, vorrei solo fossi qui

davanti a un film con me, con me.

E non importa quello che

Dicono gli altri

Nel mio mondo incontrollato

pieno di perché.

E ho provato a dire basta

Ma non è bastato

E mentre provo a immaginare

Il tuo ricordo scompare

Ma sento un vuoto interno

E penso che

Prima o poi cambierà un po’ tutto.

Mentre parli pia, mentre parli piano

Tremi ancora un po’,

Ancora un po’.

E non importa con chi sei

Cosa fai, vorrei solo fossi qui

Davanti a un film con me

E non importa quello che

Dicono gli altri

Nel mio mondo incontrollato

Pieno di perché perché.

Dimmi quante volte ancora senti il mio profumo

Quanti viaggi persi ancora tutti da rifare.

Noi siamo così stanchi

delle cose più banali.

Godiamoci la vita

La nostra libertà.

E non importa con chi sei

Cosa fai, vorrei solo fossi qui

davanti a un film con me .

E non importa quello che

dicono gli altri

Nel mio mondo incontrollato

pieno di (pieno di).