Polizzi Generosa. “La crescita dell’economia di un paese dipende da tutti noi” . Il sindaco invia una lettera ai consiglieri

Una modesta e concreta riflessione in un momento delicato per l’intera nazione, regione e singola comunità, non può che far evidenziare la responsabilità di ogni singola persona in ambito civile o in qualsiasi carica che esso ricopre. Se tutto ciò, nel suo modo di gestire o veder le cose, non si eleva nel passo successivo, si rischia di vedere svanito tutto ciò che si è creato, o si tenta di creare per elevare quel tasso di mediocrità che molto spesso accomuna tutti.

A Polizzi Generosa, la nuova amministrazione comunale nel suo programma elettorale ha elencato una serie di programmi e intenti che devono essere portati avanti per ripartire,rilanciare un’economia locale che rischia seriamente di assopirsi nei meandri della crisi. Programma portato avanti dal sindaco Gandolfo Librizzi e dai suoi stretti collaboratori e che ora, deve dare impulso a ciò che si è studiato dietro le quinte. In una lettera inviata ai consiglieri di maggioranza e di opposizione, invita tutti a lasciare da parte quegli screzi che possono nascere tra “i banchi consiliari” e dare veridicità a ciò che il paese ha bisogno. Speranza, sostegno reciproco, coerenza e idee comuni che dovrebbero essere un principio cardine di sana politica.

Ripagare la fiducia che la cittadinanza ha dato alla nuova gestione in primis ma, a tutti coloro che siedono al tavolo del consiglio, deve essere rimesso in gioco con concretezza di fatti e dunque in un passo concreto, verso coloro che aspettano il cambiamento, seppur con tante difficoltà ma, con la fiducia e l’impegno per poter dire dire “io ci sono”.

Riportiamo sotto la lettera che il sindaco rivolge ai consiglieri